Archivio corsi

L'archivio dei corsi di formazione organizzati in precedenza dall'Associazione Comuni della Marca Trevigiana e del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana.

2024 | 2023 | 2022 | 2021 | 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015


24 gen 2023

Incontro sulla legge di bilancio

Relatori:

dott.ssa Elena Brunetto - Esperta in contabilità pubblica, già Dirigente Divisione Finanziaria Città di Torino, articolista Sole 24 ore





 





 



  • Le novità per gli enti locali dalla legge di bilancio 2023



  • Ulteriori novità del periodo: milleproroghe, conversione del decreto aiuti-quater



  • Varie eventuali


27 gen 2023

Privacy per l'attuazione del Regolamento Europeo 2016/679 nel contesto dei Servizi di videosorveglianza territoriale

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Videosorveglianza e trattamento dei dati personali



  • Politiche di sicurezza urbana e impianti di videoripresa



  • Tipologie: telecamere fisse, fototrappole, lettore targhe, varchi, body cam, dash cam, droni, sistemi intelligenti di ripresa (biometrici)



  • Liceità del trattamento e basi giuridiche (art. 6 reg. 679/2016)



  • Il Comandante quale Responsabile/Referente della Videosorveglianza



  • La "gestione associata" dei servizi di Polizia Locale, riflessi in materia di videosorveglianza



  • I soggetti privacy della gestione associata: titolare, contitolare e responsabile del trattamento



  • La condivisione immagini con Questura/Prefettura



  • Finalità amministrativa e finalità di Polizia Giudiziaria. Differenze operative



  • Adempimenti per essere a norma



  • Il regolamento generale di Videosorveglianza



  • Nomina degli addetti al trattamento per visione/estrazione dei video



  • Nomina a responsabile esterno del trattamento per fornitori e manutentori del Servizio



  • Procedure e disciplinare per Body Cam, Car Camera Sustem, ecc.



  • La DPIA videosorveglianza, DPIA Body Cam e altre



  • Gli obblighi di informativa (art. 13 e 14 Reg. 679/2016). Cartellonistica e informativa completa



  • Risposta a quesiti


27 gen 2023 - VIDEO

Privacy per l'attuazione del Regolamento Europeo 2016/679 nel contesto dei Servizi di videosorveglianza territoriale

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Videosorveglianza e trattamento dei dati personali



  • Politiche di sicurezza urbana e impianti di videoripresa



  • Tipologie: telecamere fisse, fototrappole, lettore targhe, varchi, body cam, dash cam, droni, sistemi intelligenti di ripresa (biometrici)



  • Liceità del trattamento e basi giuridiche (art. 6 reg. 679/2016)



  • Il Comandante quale Responsabile/Referente della Videosorveglianza



  • La "gestione associata" dei servizi di Polizia Locale, riflessi in materia di videosorveglianza



  • I soggetti privacy della gestione associata: titolare, contitolare e responsabile del trattamento



  • La condivisione immagini con Questura/Prefettura



  • Finalità amministrativa e finalità di Polizia Giudiziaria. Differenze operative



  • Adempimenti per essere a norma



  • Il regolamento generale di Videosorveglianza



  • Nomina degli addetti al trattamento per visione/estrazione dei video



  • Nomina a responsabile esterno del trattamento per fornitori e manutentori del Servizio



  • Procedure e disciplinare per Body Cam, Car Camera Sustem, ecc.



  • La DPIA videosorveglianza, DPIA Body Cam e altre



  • Gli obblighi di informativa (art. 13 e 14 Reg. 679/2016). Cartellonistica e informativa completa



  • Risposta a quesiti


31 gen 2023

Gli strumenti per la tutela del rischio idraulico: il ruolo degli Enti coinvolti

Relatori:

Ing. Michele Ferri - Autorità di bacino distrettuale delle Alpi orientali
Arch. Salvina Sist - Direttore regionale Pianificazione territoriale e urbanistica
Urb. Mauro Manfrin - Funzionario regionale Direzione pianificazione territoriale
Ing. Alessandro De Sabbata - Direzione uffici territoriali per il dissesto idrogeologico
Ing. Paolo Battagion - Direttore Consorzio di Bonifica Piave


INTRODUZIONE


Il Piano di Gestione del Rischio Alluvioni è lo strumento della Direttiva Alluvioni atto a individuare le azioni necessarie a mitigare gli effetti dei fenomeni naturali di esondazione e ridurne gli impatti negativi sulla sicurezza umana, l’ambiente, il patrimonio culturale e le attività economiche.


L’evento si pone l’obiettivo di fornire una disanima del quadro normativo, degli strumenti e degli Enti che hanno competenza nelle tematiche idrauliche: Autorità distrettuale Alpi Orientali, Regione Veneto – Direzione pianificazione territoriale e urbanistica, Difesa del suolo e Genio civile - e Consorzi di Bonifica.


Particolare attenzione sarà posta sui conseguenti adeguamenti ai piani urbanistici e sui nuovi adempimenti ai fini della presentazione di istanze edilizie e il rilascio dei titoli edilizi.


Sarà dato ampio spazio ai quesiti che verranno posti.


 


PROGRAMMA


Ore 9.15 – Registrazione partecipanti


Ore 9.30 – Apertura lavori


Autorità Ambientali competenti in tema di Rischio Idraulico: “Chi fa' cosa”


La necessaria collaborazione degli Enti per conseguire l’obiettivo di migliorare la conoscenza e la valutazione dei fenomeni idrologici e idraulici e l’interazione di questi con il sistema antropico
Arch. Salvina Sist
Direttore regionale Pianificazione territoriale e urbanistica
Urb. Mauro Manfrin
Funzionario regionale Direzione pianificazione territoriale


Cambia il ruolo della Regione sotto il profilo idraulico dopo il PGRA?
Ing. Alessandro De Sabbata
Direzione uffici territoriali per il dissesto idrogeologico


Invarianza idraulica e attività di manutenzione delle reti minori ai fini del contenimento del richio idraulico locale
Ing. Paolo Battagion
Direttore Consorzio di Bonifica Piave


La verifica di compatibilità idraulica e il certificato di rischio ai sensi del PGRA
Ing. Michele Ferri
Autorità di bacino distrettuale delle Alpi orientali


Ore 10.45 – “Mettiamo a fuoco”


PGRA e pianificazione territoriale e urbanistica. Un rapporto complesso ma possibile
Urb. Mauro Manfrin
Funzionario regionale Direzione pianificazione territoriale


Come leggere le norme del PGRA
Ing. Michele Ferri
Autorità di bacino distrettuale delle Alpi orientali


Ore 12.00 – Quesiti e Conclusioni


Ore 12.45 – Chiusura lavori


31 gen 2023

Il nuovo Codice dei contratti

Relatori:

Avv.to Vittorio Miniero
Avvocato del Foro di Bologna esperto in contrattualistica pubblica


PROGRAMMA
ore 9.00-13.00

Analisi delle aspettative dal nuovo Codice degli Appalti



  • Procedure innovative (in particolare il dialogo competitivo)

  • Tipologie contrattuali innovative (in particolare il partenariato pubblico e privato e l’accordo quadro)

  • Cosa non ci sarà nel nuovo Codice


I punti fermi del precedente Codice confermati anche nel nuovo



  • L’importanza della strategia di acquisto

  • L’importanza della programmazione

  • Il RUP ed Il DEC


Metodi di scelta del contraente e tipologie di procedure per servizi e forniture fino a 140 mila euro e lavori fino a 150 mila euro



  • Il microaffidamento per appalti di importo minore di 5 mila euro

  • L’affidamento diretto

  • Modalità operative per realizzare un affidamento diretto;


Metodi di scelta del contraente e tipologie di procedure per servizi e forniture di importo superiore a 140 mila euro e lavori di importo superiore a 150 mila euro



  • La procedura negoziata;Metodo di scelta degli operatori economici da invitare a gara


1 feb 2023

Le principali novità normative dell'ultimo anno e spunti operativi per la gestione amministrativa del Carnevale

Relatori:

Gruppo di Lavoro Attività Produttive



  • Le principali novità normative del 2022

  • Le leggi finanziarie della Regione Veneto, dello Stato e il Milleproroghe

  • Il Carnevale: alcuni spunti normativi


2 feb 2023

Dall’idea alla stesura con i Comuni di una proposta progettuale di qualità con ERASMUS+: il Programma Europeo che finanzia la cooperazione transnazionale in ambito Gioventù, Sport, Istruzione e Formazione


Il ruolo degli Enti Locali nel quadro dei partenariati per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.


Casi studio: progetti Erasmus+ di successo promossi e/o realizzati da Enti Locali.
dott. Lorenzo Liguoro
Sherpa S.r.l - Spinn-off dell'Università degli Studi di Padova



Analisi del contesto, dei bisogni, dei target, partnership/ruolo-attività-compiti-output.


Esercizio di stesura formulari relativi alle scadenze del 23 febbraio e 22 marzo 2023.
dott. ssa Giorgia Costalonga
Valutatore per la Commissione Europea e valutatore e tutor dei valutatori per l’Agenzia italiana ERASMUS della CE, INDIRE/MIUR,Valutatore per Ministero del Lavoro/INAPP. Valutatore INTERREG per la Regione FVG. Commissario Esami ITS per la Regione Veneto. Esperto con contratto in Analisi delle Politiche Pubbliche per il MdL/INAPP


10 feb 2023

La nuova legge regionale del Veneto sulla disciplina delle attività di protezione civile (L.R. n. 13 dell’1.6.2022). Ruolo dei Comuni e ruolo del volontariato. I nuovi ATO

Relatori:

dott. ing. Gianpaolo Bottacin - Assessore all'Ambiente - Clima - Protezione civile - Dissesto idrogeologico Regione Veneto
ing. Luca Soppelsa - Direttore Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale Regione Veneto
dott. Paolo Masetti - Delegato ANCI Nazionale in materia di protezione civile e delegato ANCI Toscana



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 


La nuova Legge Regionale n. 13/22 in materia di protezione civile e volontariato.
La formazione dei nuovi ATO
dott. ing. Gianpaolo Bottacin
Assessore all'Ambiente - Clima - Protezione civile - Dissesto idrogeologico Regione Veneto


Le istanze del volontariato. Dubbi e curiosità
ing. Luca Soppelsa
Direttore Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale Regione Veneto


Il quadro normativo nazionale e la Legge Regionale del Veneto. Ruolo dei Comuni
dott. Paolo Masetti
Delegato ANCI Nazionale in materia di protezione civile e delegato ANCI Toscana


16 feb 2023

Anticorruzione, reati e codice di comportamento

Relatori:

Avv.Paolo Vicenzotto
Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


PROGRAMMA



  • La normativa in materia di anticorruzione. La L. 190/12 e i Piani Nazionali Anticorruzione.

  • Dal ptpct al PIAO. Forma e sostanza dell’anticorruzione

  • Le novità del Decreto PNRR 2: comportamento corretto e l’immagine della PA nell’uso di telefoni e profili social

  • Accesso civico, FOIA. (cenni)

  • Il fattore umano nella prevenzione del rischio corruttivo.

  • Il comportamento etico e la deontologia del dipendente. I reati propri del pubblico dipendente.

  • Il pubblico ufficiale e l’incaricato di pubblico servizio. Esempi e giurisprudenza.

  • Corruzione, concussione, induzione indebita.

  • l nuovo Codice di comportamento e la disciplina del DPR n. 62/2013. A chi si applica. Aspetti operativi

  • I regali al dipendente. Perché disciplinare tali aspetti?

  • Obblighi di comunicazione dei potenziali conflitti di interesse.

  • L’astensione dal procedimento

  • Il comportamento in “privato” e nei rapporti con il pubblico

  • Quesiti


16 feb 2023

TRIBUTI LOCALI. Le novità dei provvedimenti di fine anno e le questioni di maggior interesse per gli Uffici

Relatori:

dott. Maurizio Bonazzi - Dottore Commercialista in Bologna, Pubblicista



  • Le abitazioni dei coniugi con residenze distinte: effetti della sentenza n. 209/2022 della Corte Costituzionale

  • La riforma del processo tributario e l’impatto sull’attività degli Uffici Tributi

  • Le definizioni agevolate delle liti fiscali pendenti – obbligo o facoltà?

  • L’ulteriore rottamazione delle cartelle

  • La nuova esenzione IMU per le case occupate

  • La piattaforma delle notifiche digitali

  • L’annosa questione sugli accordi di ristrutturazione dei debiti e sulla transazione fiscale

  • Focus sulle più significative pronunce della Corte di Cassazione


16 feb 2023 - VIDEO

TRIBUTI LOCALI. Le novità dei provvedimenti di fine anno e le questioni di maggior interesse per gli Uffici

Relatori:

dott. Maurizio Bonazzi - Dottore Commercialista in Bologna, Pubblicista



  • Le abitazioni dei coniugi con residenze distinte: effetti della sentenza n. 209/2022 della Corte Costituzionale

  • La riforma del processo tributario e l’impatto sull’attività degli Uffici Tributi

  • Le definizioni agevolate delle liti fiscali pendenti – obbligo o facoltà?

  • L’ulteriore rottamazione delle cartelle

  • La nuova esenzione IMU per le case occupate

  • La piattaforma delle notifiche digitali

  • L’annosa questione sugli accordi di ristrutturazione dei debiti e sulla transazione fiscale

  • Focus sulle più significative pronunce della Corte di Cassazione


16 feb 2023

I giovedì delle Comunità Energetiche. Il contesto normativo, ambientale e sociale

Relatori:

Ing. Enrico Pattaro, Laureato in Ingegneria per l'Ambiente e i l Territorio presso l'Università degli Studi di Padova e iscritto all'Ordine degli Ingegneri di Padova, specializzato in attività di ricerca e sviluppo legate a progetti di sostenibilità in ambito energetico (Casa dell'Energia), del recupero di materia e dell'inquinamento ambientale.


Primo appuntamento on line di


"I giovedì delle COMUNITÀ ENERGETICHE
L'energia non si crea e non si distrugge. Si condivide!"


Un ciclo di 3 incontri webinar gratuiti di un'ora ciascuno pensati per accompagnare gli enti interessati ad approcciare la costituzione di una CER nel proprio territorio.

Iniziativa promossa con il contributo della Regione del Veneto 
e riservata ai Comuni della provincia di Treviso


Attività analoghe saranno organizzate dalle singole Province del Veneto per i propri Comuni.


 


16 feb 2023 - VIDEO

I giovedì delle Comunità Energetiche. Il contesto normativo, ambientale e sociale


Primo appuntamento on line di


"I giovedì delle COMUNITÀ ENERGETICHE
L'energia non si crea e non si distrugge. Si condivide!"


Un ciclo di 3 incontri webinar di un'ora ciascuno pensati per accompagnare gli enti interessati ad approcciare la costituzione di una CER nel proprio territorio.

Attività promossa con il contributo della Regione Veneto 
e riservata ai Comuni della provincia di Treviso


Iniziative analoghe saranno organizzate dalle singole Province del Veneto per i propri Comuni.


 


17 feb 2023

Riaccertamento e rendiconto finanziario

Relatori:

Elena Masini - Funzionario contabile di comune, docente e consulente esperta di finanza locale, autrice di pubblicazioni specializzate, editorialista del Quotidianoentilocali&PA e Azienditalia



  • Cenni sul riaccertamento ordinario e straordinario dei residui

  • Le variazioni di esigibilità e la costituzione del FPV

  • Gli accantonamenti (FCDE, FGDC, fondo rischi contenzioso, passività potenziali)

  • La determinazione dell’avanzo vincolato con particolare riguardo per i fondi COVID

  • i controlli sui prospetti del rendiconto


17 feb 2023

Bandi PNRR e clausole da inserire

Relatori:

avv. Rizzardo Del Giudice - Studio Del Giudice & Lombardi



  • Ambito operativo degli interventi finanziati con risorse PNRR, PNC e fondi strutturali dell’Unione europea ed i relativi affidamenti di contratti pubblici;

  • Redazione degli atti afferenti la c.d. “legge di gara”, ovverosia bando o lettera di invito, disciplinare, CSA, contratto d’appalto e documentazione ulteriore di carattere tecnico-giuridico;

  • “CAM – contenuti ambientali minimi”, clausola “sociale”, clausole afferenti le “parità di genere”, clausole a tutela della “pari opportunità” e della “trasparenza”, nonché altre inerenti i contenuti specifici imposti dalla normativa vigente;

  • La disciplina dell’appalto integrato, le procedure di e-procurement, di green procurement e la disciplina del supporto operativo agli Enti territoriali;

  • La fase esecutiva del contratto, norme in tema di “contenzioso amministrativo” ed accelerazione del processo” con riferimento alle controversie;

  • Procedure di controllo, monitoraggio e di rendicontazione.


23 feb 2023

Le sanatorie edilizie, in particolare: “Sanatorie ex art.37 del DPR 380/2001, serve sempre la doppia conformità?”

Relatori:

brief meeting - “pillole di urbanistica ed edilizia”
a cura del Gruppo di lavoro Edilizia, Ambiente e Territorio


1 mar 2023 - VIDEO

Privacy, segreto d'ufficio e codice deontologico nei servizi sociali

Relatori:

dott.ssa Eleonora Zini - Assistente Sociale presso il Centro servizi per Anziani S. M. Bertilla, Brendola (VI), già consigliere, formatore Ordine Assistenti Sociali del Veneto

avv. Davide Cester - Avvocato del Foro di Padova, esperto in trattamento dati personali nelle P.A., affidamento servizi sociali e rapporto tra Enti Pubblici ed Enti del Terzo Settore, consulente e formatore per l’Ordine Assistenti Sociali del Veneto

avv.Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale

MODERA
dott.ssa Franca Bonin - Consigliera dell'Ordine Assistenti Sociali del Veneto


1 mar 2023

Privacy, segreto d'ufficio e codice deontologico nei servizi sociali

Relatori:

dott.ssa Eleonora Zini - Assistente Sociale presso il Centro servizi per Anziani S. M. Bertilla, Brendola (VI), già consigliere, formatore Ordine Assistenti Sociali del Veneto

avv. Davide Cester - Avvocato del Foro di Padova, esperto in trattamento dati personali nelle P.A., affidamento servizi sociali e rapporto tra Enti Pubblici ed Enti del Terzo Settore, consulente e formatore per l’Ordine Assistenti Sociali del Veneto

avv.Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale

MODERA
dott.ssa Franca Bonin - Consigliera dell'Ordine Assistenti Sociali del Veneto


INTRODUZIONE


La riservatezza è una delle basi imprescindibili del rapporto fiduciario assistente sociale - persona, oltre che diritto primario della persona stessa e dovere del professionista.


Si insisterà, in particolare, su come la tematica, da sempre annoverata tra i principi professionali prioritari e fondanti il servizio sociale, origini questioni delicate che attengono alle responsabilità dell'assistente sociale non solo verso la persona, ma anche verso l'ente, gli altri servizi che condividono la presa in carico e la società in generale, in un gioco di equilibri in cui è comunque necessario stabilire priorità e orientamenti precisi dell'agire professionale. I diversi livelli di tutela della riservatezza vanno infatti conosciuti, delineati ed integrati nell’agire quotidiano delle diverse professionalità coinvolte nell’erogazione dei servizi e nella delicata gestione delle informazioni.


Corso aperto e consigliato ad Assistenti Sociali, Funzionari Amministrativi di Area sociale e Amministratori



PROGRAMMA


 


Introduce: dott.ssa Franca Bonin


La riservatezza e il segreto professionale secondo il Codice Deontologico dell'Assistente Sociale: esame del capo II - Titolo IV e le questioni rilevanti per il servizio sociale professionale nell'osservanza del principio di riservatezza e segreto professionale
Con raccolta delle sollecitazioni dei partecipanti
dott.ssa Eleonora Zini


Il trattamento dei dati personali nei Servizi socio-assistenziali, segreto e obbligo di denuncia e referto
avv. Davide Cester


Servizi sociali e aspetti amministrativi: accesso agli atti e obblighi di trasparenza ai sensi del Dlgs 33/13
avv. Paolo Vicenzotto


Confronto con i partecipanti


2 mar 2023

I giovedì delle Comunità Energetiche. Come creare una Comunità Energetica: processo di adesione e il ruolo della PA

Relatori:

dott. urb. Alessio Minto, Lautreato in Pianificazione e politiche per la Città, il territorio e l'ambiente presso l'Università IUAV di Venezia, è iscritto all'Ordine degli Architetti e Pianificatori di Venezia. E' esperto in pianificazione territoriale, Piani di Azione per l'Energia Sostenibile e il Clima, nonché di progetti di riforestazione e di calcolo dei servizi ecosistemici.


Secondo appuntamento on line di


"I giovedì delle COMUNITÀ ENERGETICHE
L'energia non si crea e non si distrugge. Si condivide!"


Un ciclo di 3 incontri webinar gratuiti di un'ora ciascuno pensati per accompagnare gli enti interessati ad approcciare la costituzione di una CER nel proprio territorio.

Iniziativa promossa con il contributo della Regione del Veneto 
e riservata ai Comuni della provincia di Treviso


Attività analoghe saranno organizzate dalle singole Province del Veneto per i propri Comuni.


2 mar 2023

La contabilità economico-patrimoniale nel rendiconto 2022 ed il percorso “accrual"

Relatori:

Marco Castellani - Dottore Commercialista, Revisore dei Conti, Presidente ANCREL, Esperto di contabilità e finanza pubblica, Componente Commissione ARCONET


2 mar 2023 - VIDEO

La contabilità economico-patrimoniale nel rendiconto 2022 ed il percorso “accrual"

Relatori:

Marco Castellani - Dottore Commercialista, Revisore dei Conti, Presidente ANCREL, Esperto di contabilità e finanza pubblica, Componente Commissione ARCONET


3 mar 2023

Le azioni operative in vista del primo aprile e la contrattazione 2023

Relatori:

dott. Gianluca Bertagna - Componente di nuclei di valutazione. Autore di pubblicazioni, collabora con Il Quotidiano degli Enti Locali de Il Sole 24 Ore. Direttore scientifico della rivista Personale News edita da Publika.


PROGRAMMA 



  • Ordinamento professionale: non si può più aspettare

  • La disciplina delle progressioni, sia verticali che orizzontali

  • Elevate qualificazioni: tempistiche e adempimenti

  • Voce per voce la costituzione del fondo 2023

  • La disciplina da inserire nel CCI con riferimento agli istituti economici


6 mar 2023

Obiettivi per il sociale. Un metodo di analisi dei servizi e ripartizione dei fondi che ci accompagnerà per molto tempo. Schede di monitoraggio da allegare al rendiconto 2022 (asili nido, trasporto scolastico disabili e servizi sociali).

Relatori:

Gruppo di lavoro MarcaContabile


9 mar 2023

I giovedì delle Comunità Energetiche. Le Comunità Energetiche in pratica: un caso studio

Relatori:

Ing. Enrico Pattaro, Laureato in Ingegneria per l'Ambiente e i l Territorio presso l'Università degli Studi di Padova e iscritto all'Ordine degli Ingegneri di Padova, specializzato in attività di ricerca e sviluppo legate a progetti di sostenibilità in ambito energetico (Casa dell'Energia), del recupero di materia e dell'inquinamento ambientale.


Terzo appuntamento on line di


"I giovedì delle COMUNITÀ ENERGETICHE
L'energia non si crea e non si distrugge. Si condivide!"


Un ciclo di 3 incontri webinar gratuiti di un'ora ciascuno pensati per accompagnare gli enti interessati ad approcciare la costituzione di una CER nel proprio territorio.

Iniziativa promossa con il contributo della Regione del Veneto 
e riservata ai Comuni della provincia di Treviso


Attività analoghe saranno organizzate dalle singole Province del Veneto per i propri Comuni.


 


9 mar 2023 - VIDEO

I giovedì delle Comunità Energetiche. Le Comunità Energetiche in pratica: un caso studio


Terzo appuntamento on line di


"I giovedì delle COMUNITÀ ENERGETICHE
L'energia non si crea e non si distrugge. Si condivide!"


Un ciclo di 3 incontri webinar di un'ora ciascuno pensati per accompagnare gli enti interessati ad approcciare la costituzione di una CER nel proprio territorio.

Attività promossa con il contributo della Regione Veneto 
e riservata ai Comuni della provincia di Treviso


Iniziative analoghe saranno organizzate dalle singole Province del Veneto per i propri Comuni.


 


10 mar 2023

CORSO PRIVACY BASE IL DPO DICE CHE…

Relatori:

avv.Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


PROGRAMMA



  • Il Regolamento 679/16 “regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR)”

  • Definizioni: dato personale, trattamento e nuove definizioni

  • I principi applicabili al trattamento. Presupposti di correttezza e di liceità. Come adempiere

  • L’informativa sul trattamento e il consenso. Nuove regole e modulistica

  • I diritti per l’interessato e il diritto all’oblio: cosa implica e a quali condizioni è esercitabile.

  • Il registro delle attività di trattamento

  • Il trattamento informatico del dato. Software e data base. La sicurezza informatica nella prassi quotidiana

  • La nomina a responsabile esterno del trattamento ai sensi dell’art. 28 del GDPR

  • Il regolamento sull’uso degli strumenti informatici

  • L’uso del PC e la gestione delle password

  • Gli obblighi di segretezza e il divieto di comunicazione e diffusione dei dati

  • Uso della posta elettronica

  • Uso di smartphone, notebook e tablet dell’ente

  • Come comportarsi con l’utenza. La tutela del dato come principio operativo.

  • Il trattamento cartaceo, l’archiviazione e la gestione della scrivania

  • Il rapporto con gli altri enti pubblici. Comunicazione e trasmissione di dati


10 mar 2023 - VIDEO

CORSO PRIVACY BASE IL DPO DICE CHE…

Relatori:

avv.Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


PROGRAMMA



  • Il Regolamento 679/16 “regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR)”

  • Definizioni: dato personale, trattamento e nuove definizioni

  • I principi applicabili al trattamento. Presupposti di correttezza e di liceità. Come adempiere

  • L’informativa sul trattamento e il consenso. Nuove regole e modulistica

  • I diritti per l’interessato e il diritto all’oblio: cosa implica e a quali condizioni è esercitabile.

  • Il registro delle attività di trattamento

  • Il trattamento informatico del dato. Software e data base. La sicurezza informatica nella prassi quotidiana

  • La nomina a responsabile esterno del trattamento ai sensi dell’art. 28 del GDPR

  • Il regolamento sull’uso degli strumenti informatici

  • L’uso del PC e la gestione delle password

  • Gli obblighi di segretezza e il divieto di comunicazione e diffusione dei dati

  • Uso della posta elettronica

  • Uso di smartphone, notebook e tablet dell’ente

  • Come comportarsi con l’utenza. La tutela del dato come principio operativo.

  • Il trattamento cartaceo, l’archiviazione e la gestione della scrivania

  • Il rapporto con gli altri enti pubblici. Comunicazione e trasmissione di dati


10 mar 2023 / 10 giu 2023

Con-Corso. Corso per candidati ai concorsi degli Enti Locali

Relatori:

Gennj Chiesura • Segretario Comunale Cordenons e Presidente del Centro Studi Bellunese
Paolo Vicenzotto • Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale
Felice Costa • Direttore ANCE Treviso – Confindustria Veneto Est
Cinzia Sellan • Già Responsabile settore amministrativo contabile area Lavori Pubblici Comune di Treviso, ora Posizione Organizzativa U.O.C. Servizi Tecnici e patrimoniali
Gruppo di lavoro Lavori Pubblici del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Raffaella Diana  Funzionario P.O. del Settore Affari Legali, Contratti, Provveditorato e SUA, Sistemi Informatici della Provincia di Treviso
Matteo Didonè • Posizione Organizzativa ed economo presso il settore economico finanziario e acquisti beni e servizi del Comune di Cittadella, relatore in corsi di formazione e consulente di enti pubblici in materia di Appalti, Convenzioni Consip, MEPA e SINTEL
Fabiola Voltarel • Responsabile Finanziario Comune di Susegana
Stefania Bassi • Responsabile Finanziario Comune di Treviso
Levis Martin • Responsabile Finanziario Comune di Volpago
Francesca Dalla Torre • Responsabile Finanziario Comune di Casier
Gruppo di lavoro MarcaContabile del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


CALENDARIO


Modulo 1
DIRITTO AMMINISTRATIVO, LEGISLAZIONE DEGLI ENTI LOCALI E ATTI


Venerdì 10 marzo| Costruzione dei provvedimenti giuridici
dalle 15.00 alle 18.00

Sabato 18 marzo | Princìpi del TUEL, distinzione ruoli organi e accesso atti
dalle 9.30 alle 12.30



Modulo 2
LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E TRASPARENZA


Venerdì 24 marzo | La normativa anticorruzione negli Enti locali. RPCT, trasparenza e sottosezione PIAO
dalle 15.00 alle 18.00


 


Modulo 3
LEGISLAZIONE IN MATERIA DI APPALTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE


PROGRAMMAZIONE, PROGETTAZIONE E APPALTI NELL’ENTE LOCALE


Venerdì 31 marzo | La programmazione e la progettazione dei lavori
dalle 15.00 alle 18.00


Venerdì 14 aprile | Le fasi di vita della gara d’appalto lavori
dalle 15.00 alle 18.00



CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI ED OBBLIGHI DI AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE NELL’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI


Giovedì 20 aprile |Norme e princìpi per una corretta acquisizione di beni e servizi
dalle 15.00 alle 18.00 


Giovedì 4 maggio | Le fasi di Affidamento ed Esecuzione nell’acquisto di forniture e servizi
dalle 15.00 alle 18.00 


Venerdì 19 maggio | Il MEPA – approcciare il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione.
dalle 15.00 alle 18.00


Modulo 4
AREA FINANZIARIA. GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA PER TUTTI 


Venerdì 26 maggio | Gli strumenti di programmazione negli Enti Locali
dalle 15.00 alle 18.00 


Sabato 27 maggio | La gestione delle entrate nell'Ente Locale
dalle 9.30 alle 12.30


Venerdì 9 giugno | La gestione delle spese nell'Ente Locale
dalle 15.00 alle 18.00


Sabato 10 giugno | Il Fondo Pluriennale Vincolato, la rendicontazione ed il risultato di amministrazione
dalle 9.30 alle 12.30 


 


MODALITÀ di realizzazione del corso:


- lezioni in presenza
- classe n. max 30 partecipanti
- calendario incontri pensato anche per corsisti-lavoratori: giovedì-venerdì pomeriggio e sabato mattina 
- orario incontri pomeridiani: dalle 15.00 alle 18.00
- orario incontri mattutini: dalle 9.30 alle 12.30 


COSTI e MODALITÀ di pagamento
350€ iva compresa


da versare a mezzo bonifico bancario a
Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
IBAN: IT21Z0200812013000005166138


N.B. chiediamo gentilmente di inviare la distinta di avvenuto bonifico all'indirizzo mail info@comunitrevigiani.it


10 mar 2023 / 18 mar 2023

Modulo DIRITTO AMMINISTRATIVO, LEGISLAZIONE DEGLI ENTI LOCALI E ATTI

Relatori:

Gennj Chiesura • Segretario Comunale Cordenons e Presidente del Centro Studi Bellunese


Modulo 
DIRITTO AMMINISTRATIVO, LEGISLAZIONE DEGLI ENTI LOCALI E ATTI


Venerdì 10 marzo| Costruzione dei provvedimenti giuridici
dalle 15.00 alle 18.00

Sabato 18 marzo | Princìpi del TUEL, distinzione ruoli organi e accesso atti
dalle 9.30 alle 12.30


 


Quote di partecipazione:
Bonifico bancario: 80€ per partecipante
In abbonamento: 1 quota


 


 


13 mar 2023

Vincoli sull’avanzo e dintorni

Relatori:

Fabiola Voltarel
Responsabile Finanziario Comune di Susegana

Stefania Bassi
Responsabile Finanziario Comune di Treviso

Gruppo MarcaContabile


PROGRAMMA


A chiusura del rendiconto 2022, facciamo insieme una check list con panoramica sugli effetti delle varie certificazioni, i vincoli sull'avanzo, le criticità da tenere in considerazione


16 mar 2023

Comunità Energetiche rinnovabili e gruppi di autoconsumatori di energia rinnovabile che agiscono collettivamente. Uno strumento per la transizione energetica.

Relatori:

Moderatore: Alessandro Righi, Consigliere provinciale con delega all'Efficientamento Energetico e  al Piano di Azione per l'Energia Sostenibile e al Clima (PAESC)


EVENTO PROMOSSO DA REGIONE DEL VENETO E PROVINCIA DI TREVISO IN COLLABORAZIONE CON CENTRO STUDI AMMINISTRATIVI DELLA MARCA TREVIGIANA


 


SALUTI ISTITUZIONALI 


ORE 9.30


Presidente Provincia di Treviso | Stefano Marcon 
Presidente Centro Studi Amministrativi Marca Trevigiana | Marco Della Pietra
Presidente Anci Veneto, Sindaco del Comune di Treviso | Mario Conte
Assessore allo Sviluppo Economico – Energia – Legge speciale per Venezia  |  Roberto Marcato


 


ORE 10.00
Decreto attuativo delle Comunità Energetiche Rinnovabili. Tra opportunità, criticità e necessità di conciliazione con i vincoli edilizi e urbanistici
A cura di Fabio Tancredi | Vice Capo di Gabinetto Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica


ORE 10.20
Le CER e gli AERAC: il quadro normativo, aspetti energetici e territoriali
A cura di Franco Alberti | Direttore dell'Unità Organizzativa Energia Regione del Veneto


ORE 10.40
Le buone pratiche e l'applicazione dei requisiti tecnico-ambientali nelle CER, l'esperienza del Comune di Treviso
A cura di Alessandro Manera | Assessore alle Politiche Ambientali, Smart City, Organizzazione e Logistica del Comune di Treviso


 


ORE 11.00
COFFEE - BREAK 
A cura della Scuola di Formazione Professionale "Lepido Rocco"  e I.P.S.S.E.O.A. "Massimo Alberini" di Lancenigo di Villorba


 


ORE 11.30
Presentazione studio di fattibilità Comunità Energetiche Rinnovabili nell’ambito dei PAESC dei 14 Comuni supportati dalla Provincia di Treviso
A cura di Enrico Pattaro | Divisione Energia


ORE 11.50
Il progetto di Comunità Energetica per il il Parco Industriale San Michele
A cura di Raffaele Mazzucco  | Imprenditore - Consigliere di Confindustria Veneto Est e Presidente dell'Associazione Parco Industriale San Michele


ORE 12.10
Il principio DNSH e le fonti di energia rinnovabile incluse le CER nei progetti PNRR. Schede tecniche per il rispetto delle norme ambientali.
A cura di Alessandro Calzavara | IMQ eAmbiente


ORE 12.30
Le CER secondo il recepimento anticipato: modelli gestionali, obiettivi, attori e risorse
A cura di Matteo Zulianello | Ricerca Sistema Energetico RSE  (intervento in modalità telematica)


ORE 12.50
Domande e discussione


ORE 13.30
Chiusura lavori e saluti


 


 


16 mar 2023 - VIDEO

Comunità Energetiche rinnovabili e gruppi di autoconsumatori di energia rinnovabile che agiscono collettivamente. Uno strumento per la transizione energetica.

Relatori:

Moderatore: Alessandro Righi, Consigliere provinciale con delega all'Efficientamento Energetico e  al Piano di Azione per l'Energia Sostenibile e al Clima (PAESC)


EVENTO PROMOSSO DA REGIONE DEL VENETO E PROVINCIA DI TREVISO IN COLLABORAZIONE CON CENTRO STUDI AMMINISTRATIVI DELLA MARCA TREVIGIANA


 


SALUTI ISTITUZIONALI 


ORE 9.30


Presidente Provincia di Treviso – Stefano Marcon 


Presidente Centro Studi Amministrativi Marca Trevigiana – Marco Della Pietra


Presidente Anci Veneto, Sindaco del Comune di Treviso - Mario Conte
Assessore allo Sviluppo Economico – Energia – Legge speciale per Venezia - Roberto Marcato


 


ORE 10.00


Decreto attuativo delle Comunità Energetiche Rinnovabili. Tra opportunità, criticità e necessità di conciliazione con i vincoli edilizi e urbanistici.


A cura di Fabio Tancredi - Vice Capo di Gabinetto Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica.


ORE 10.20


Le CER e gli AERAC: il quadro normativo, aspetti energetici e territoriali.


a cura di Franco Alberti, Direttore dell'Unità Organizzativa Energia Regione del Veneto.


 


ORE 10.40


Le buone pratiche e l'applicazione dei requisiti tecnico-ambientali nelle CER, l'esperienza del Comune di Treviso


a cura di Alessandro Manera - Assessore alle Politiche Ambientali, Smart City, Organizzazione e Logistica del Comune di Treviso.


 


ORE 11.00


COFFEE - BREAK 


Coffee break proposto della Scuola di Formazione Professionale "Lepido Rocco"  e I.P.S.S.E.O.A. "Massimo Alberini" di Lancenigo di Villorba


 


ORE 11.30


Presentazione studio di fattibilità Comunità Energetiche Rinnovabili nell’ambito dei PAESC dei 14 Comuni supportati dalla Provincia di Treviso.


a cura di Enrico Pattaro – Divisione Energia.


 


ORE 11.50


Il progetto di Comunità Energetica per il il Parco Industriale San Michele.


 a cura di Raffaele Mazzucco, Imprenditore - Consigliere di Confindustria Veneto Est e Presidente dell'Associazione Parco Industriale San Michele.


 


ORE 12.10


Il principio DNSH e le fonti di energia rinnovabile incluse le CER nei progetti PNRR. Schede tecniche per il rispetto delle norme ambientali.


a cura di Alessandro Calzavara - IMQ eAmbiente


 


ORE 12.30


Le CER secondo il recepimento anticipato: modelli gestionali, obiettivi, attori e risorse.


a cura di Matteo Zulianello -  Ricerca Sistema Energetico RSE  (intervento in modalità telematica ).


 


ORE 12.50


Domande e discussione


 


ORE 13.30


Chiusura lavori e saluti


 


 


22 mar 2023

Obiettivi trasversali PNRR e progettazione sostenibile: DNSH - CAM. Adempimenti e laboratorio pratico

Relatori:

Dott. Urb. Alessandro Calzavara - Esperto Tecnico IMQ eAmbiente Group



  • Generalità sui CAM: finalità e articolazione;

  • Ruolo del CAM nella gestione dell'appalto pubblico;

  • Rapporto tra CAM e DNSH;

  • Obbligatorietà tra CAM all'interno del DNSH

  • Processi valutativi tra DNSH e CAM;

  • Ruolo del documento CAM;

  • Inserimento nei procedimenti amministrativi di appalto / aggiudicazione in funzione delle procedure PNRR e ordinarie.


22 mar 2023 - VIDEO

Obiettivi trasversali PNRR e progettazione sostenibile: DNSH - CAM. Adempimenti e laboratorio pratico

Relatori:

Dott. Urb. Alessandro Calzavara - Esperto Tecnico IMQ eAmbiente Group



  • Generalità sui CAM: finalità e articolazione;

  • Ruolo del CAM nella gestione dell'appalto pubblico;

  • Rapporto tra CAM e DNSH;

  • Obbligatorietà tra CAM all'interno del DNSH

  • Processi valutativi tra DNSH e CAM;

  • Ruolo del documento CAM;

  • Inserimento nei procedimenti amministrativi di appalto / aggiudicazione in funzione delle procedure PNRR e ordinarie.


23 mar 2023

IL CANONE UNICO PATRIMONIALE E IL CANONE MERCATALE A DUE ANNI DALL’ISTITUZIONE

Relatori:

dott.ssa Cristina Carpenedo - Funzionario della riscossione di Amministrazione Comunale. Autrice di pubblicazioni in materia. Direttrice scientifica di SMART 24 del SOLE 24



  • Questioni aperte sulla natura giuridica del canone unico patrimoniale. Le sentenze del TAR sul canone

  • Il limite di gettito: aspetti da considerare nella delibera tariffaria

  • Tariffa standard e coefficienti: sentenze del TAR

  • Soggettività attiva: questioni di competenza tra comuni e province. La questione dei centri abitati e la spettanza del canone pubblicità

  • Soggettività passiva e titolo amministrativo: cosa è cambiato con l’avvento del canone

  • Le esenzioni e le riduzioni: la potestà dei comuni e i limiti

  • Il canone dovuto dai gestori dei servizi di rete. L’occupazione mediata. Adeguamento ISTAT

  • Il canone antenne

  • Il servizio pubbliche affissioni: modifiche ed eliminazione

  • Occupazioni di suolo pubblico: la procedura semplificata

  • Il canone mercatale: problematiche emerse dopo l’esenzione.

  • Sistema sanzionatorio

  • L’accertamento patrimoniale

  • La riscossione coattiva


 QUESTIONI APERTE



  • La dichiarazione IMU ai fini costitutivi del beneficio dopo le indicazioni di Telefisco 2023

  • Oneri e spese di riscossione: criticità

  • Misure sulla riscossione dopo le modifiche con la conversione in legge del decreto mille proroghe

  • La firma digitale degli atti

  • Quesiti


23 mar 2023 - VIDEO

IL CANONE UNICO PATRIMONIALE E IL CANONE MERCATALE A DUE ANNI DALL’ISTITUZIONE

Relatori:

dott.ssa Cristina Carpenedo - Funzionario della riscossione di Amministrazione Comunale. Autrice di pubblicazioni in materia. Direttrice scientifica di SMART 24 del SOLE 24



  • Questioni aperte sulla natura giuridica del canone unico patrimoniale. Le sentenze del TAR sul canone

  • Il limite di gettito: aspetti da considerare nella delibera tariffaria

  • Tariffa standard e coefficienti: sentenze del TAR

  • Soggettività attiva: questioni di competenza tra comuni e province. La questione dei centri abitati e la spettanza del canone pubblicità

  • Soggettività passiva e titolo amministrativo: cosa è cambiato con l’avvento del canone

  • Le esenzioni e le riduzioni: la potestà dei comuni e i limiti

  • Il canone dovuto dai gestori dei servizi di rete. L’occupazione mediata. Adeguamento ISTAT

  • Il canone antenne

  • Il servizio pubbliche affissioni: modifiche ed eliminazione

  • Occupazioni di suolo pubblico: la procedura semplificata

  • Il canone mercatale: problematiche emerse dopo l’esenzione.

  • Sistema sanzionatorio

  • L’accertamento patrimoniale

  • La riscossione coattiva


 QUESTIONI APERTE



  • La dichiarazione IMU ai fini costitutivi del beneficio dopo le indicazioni di Telefisco 2023

  • Oneri e spese di riscossione: criticità

  • Misure sulla riscossione dopo le modifiche con la conversione in legge del decreto mille proroghe

  • La firma digitale degli atti

  • Quesiti


23 mar 2023

Art.2 bis. Come rispettare le distanze legittimamente preesistenti?

Relatori:

brief meeting - “pillole di urbanistica ed edilizia”
a cura del Gruppo di lavoro Edilizia, Ambiente e Territorio


Incontro riservato esclusivamente agli Enti soci del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


29 mar 2023

UN'IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO PER GLI ENTI LOCALI

Relatori:

Componenti del gruppo di lavoro Il Personale
del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Prof. Riccardo GiovannettiUniversità C. Cattaneo – LIUC


PROGRAMMA


Saluti 


1. Il nuovo CCNL comparto Enti Locali ed il contratto collettivo integrativo (CCI)



  • Procedure e tempi

  • Le materie oggetto di contrattazione

  • Ipotesi di testo completo di Contratto
    - relazioni sindacali;
    - criteri per l’attribuzione dei premi correlati alla performance;
    - i titolari di incarichi di elevata qualificazione;
    - progressioni economiche all'interno delle aree;
    - compensi relativi a particolari prestazioni di lavoro;
    - istituti collegati all'orario di lavoro


 


2. Strumenti per l'applicazione degli istituti contrattuali:



  • Strumenti tecnici per la gestione dei diversi istituti retributivi:
    - la costituzione del fondo;
    - la determinazione del premio performance e differenziazione del premio individuale;
    - la determinazione dei differenziali stipendiali;
    - le indennità (condizioni lavoro e responsabilità).


 


3. Le novità nella Valutazione: il sistema di valutazione della Marca Trevigiana aggiornato al nuovo CCNL e al contratto collettivo integrativo.


A cura del Prof. Riccardo Giovannetti


29 mar 2023 - VIDEO

UN'IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO PER GLI ENTI LOCALI

Relatori:

Componenti del gruppo di lavoro Il Personale
del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana



 



 



 



Prof. Riccardo Giovannetti - Università C. Cattaneo – LIUC


30 mar 2023

Perché e come fascicolare i documenti digitali? Il ruolo del fascicolo elettronico nella gestione documentale

Relatori:

Martina Mancinelli - Archivista e record manager, Responsabile della Gestione Documentale e della Conservazione presso il Comune di Legnago


PROGRAMMA



  • Cos'è il fascicolo elettronico e la sua convivenza con il "fascicolo misto"

  • La formazione del fascicolo digitale: classificazione e fascicolazione

  • I ruoli: chi crea il fascicolo elettronico e chi ne è responsabile?

  • La gestione del fascicolo digitale: i metadati del fascicolo elettronico

  • Il fascicolo elettronico come strumento di riduzione dei tempi del procedimento amministrativo: analisi di casi concreti

  • La chiusura del fascicolo digitale: il fascicolo elettronico come unità minima di riferimento per una corretta conservazione digitale


30 mar 2023 - VIDEO

Perché e come fascicolare i documenti digitali? Il ruolo del fascicolo elettronico nella gestione documentale

Relatori:

Martina Mancinelli - Archivista e record manager, Responsabile della Gestione Documentale e della Conservazione presso il Comune di Legnago


PROGRAMMA



  • Cos'è il fascicolo elettronico e la sua convivenza con il "fascicolo misto"

  • La formazione del fascicolo digitale: classificazione e fascicolazione

  • I ruoli: chi crea il fascicolo elettronico e chi ne è responsabile?

  • La gestione del fascicolo digitale: i metadati del fascicolo elettronico

  • Il fascicolo elettronico come strumento di riduzione dei tempi del procedimento amministrativo: analisi di casi concreti

  • La chiusura del fascicolo digitale: il fascicolo elettronico come unità minima di riferimento per una corretta conservazione digitale


31 mar 2023 / 14 apr 2023

Modulo PROGRAMMAZIONE, PROGETTAZIONE E APPALTI NELL'ENTE LOCALE

Relatori:

Felice Costa - Direttore ANCE Treviso Confindustria Veneto Est
Cinzia Sellan - Posizione Organizzativa U.O.C. Servizi Tecnici e patrimoniali, già Responsabile settore amministrativo contabile area Lavori Pubblici Comune di Treviso
Gruppo di lavoro Lavori Pubblici del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


Modulo 3
LEGISLAZIONE IN MATERIA DI APPALTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE


PROGRAMMAZIONE, PROGETTAZIONE E APPALTI NELL’ENTE LOCALE


Venerdì 31 marzo | La programmazione e la progettazione dei lavori
dalle 15.00 alle 18.00


Venerdì 14 aprile | Le fasi di vita della gara d’appalto lavori
dalle 15.00 alle 18.00


 


Quote di partecipazione:
Bonifico bancario: 80€ per partecipante
In abbonamento: 1 quota


 


 


31 mar 2023 / 17 giu 2023

Con-Corso. Corso di preparazione per candidati ai concorsi degli Enti Locali

Relatori:

Gennj Chiesura • Segretario Comunale Cordenons e Presidente del Centro Studi Bellunese
Paolo Vicenzotto • Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale
Felice Costa • Direttore ANCE Treviso – Confindustria Veneto Est
Cinzia Sellan • Già Responsabile settore amministrativo contabile area Lavori Pubblici Comune di Treviso, ora Posizione Organizzativa U.O.C. Servizi Tecnici e patrimoniali
Gruppo di lavoro Lavori Pubblici del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Raffaella Diana  Funzionario P.O. del Settore Affari Legali, Contratti, Provveditorato e SUA, Sistemi Informatici della Provincia di Treviso
Matteo Didonè • Posizione Organizzativa ed economo presso il settore economico finanziario e acquisti beni e servizi del Comune di Cittadella, relatore in corsi di formazione e consulente di enti pubblici in materia di Appalti, Convenzioni Consip, MEPA e SINTEL
Fabiola Voltarel • Responsabile Finanziario Comune di Susegana
Stefania Bassi • Responsabile Finanziario Comune di Treviso
Levis Martin • Responsabile Finanziario Comune di Volpago
Francesca Dalla Torre • Responsabile Finanziario Comune di Casier
Gruppo di lavoro MarcaContabile del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


CALENDARIO SECONDA EDIZIONE


Modulo 1
DIRITTO AMMINISTRATIVO, LEGISLAZIONE DEGLI ENTI LOCALI E ATTI


Venerdì 31 marzo| Costruzione dei provvedimenti giuridici
dalle 15.00 alle 18.00

Sabato 1 aprile | Princìpi del TUEL, distinzione ruoli organi e accesso atti
dalle 10.00 alle 13.00



Modulo 2
LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E TRASPARENZA


Venerdì 14 aprile | La normativa anticorruzione negli Enti locali. RPCT, trasparenza e sottosezione PIAO
dalle 15.00 alle 18.00


 


Modulo 3
LEGISLAZIONE IN MATERIA DI APPALTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE


PROGRAMMAZIONE, PROGETTAZIONE E APPALTI NELL’ENTE LOCALE


Venerdì 5 maggio | La programmazione e la progettazione dei lavori
dalle 15.00 alle 18.00


Sabato 6 maggio | Le fasi di vita della gara d’appalto lavori
dalle 9.30 alle 12.30



CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI ED OBBLIGHI DI AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE NELL’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI


Venerdì 12 maggio |Norme e princìpi per una corretta acquisizione di beni e servizi
dalle 15.00 alle 18.00 


Venerdì 19 maggio | Le fasi di Affidamento ed Esecuzione nell’acquisto di forniture e servizi
dalle 15.00 alle 18.00  


Venerdì 26 maggio | Il MEPA – approcciare il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione.
dalle 15.00 alle 18.00


 


Modulo 4
AREA FINANZIARIA. GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA PER TUTTI 


Venerdì 9 giugno | Gli strumenti di programmazione negli Enti Locali
dalle 15.00 alle 18.00 


Sabato 10 giugno | La gestione delle entrate nell'Ente Locale
dalle 9.30 alle 12.30


Venerdì 16 giugno | La gestione delle spese nell'Ente Locale
dalle 15.00 alle 18.00


Sabato 17 giugno | Il Fondo Pluriennale Vincolato, la rendicontazione ed il risultato di amministrazione
dalle 9.30 alle 12.30 


 


 


MODALITÀ di realizzazione del corso:


- lezioni in presenza
- classe n. max 30 partecipanti
- calendario incontri pensato anche per corsisti-lavoratori:
  venerdì pomeriggio e sabato mattina 
- orario incontri pomeridiani: dalle 15.00 alle 18.00
- orario incontri mattutini: dalle 9.30 alle 12.30 


COSTI e MODALITÀ di pagamento
350€ iva compresa


da versare a mezzo bonifico bancario a
Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
IBAN: IT21Z0200812013000005166138


N.B. chiediamo gentilmente di procedere all'iscrizione, perfezionarla con il pagamento e inviare la distinta di avvenuto bonifico all'indirizzo mail info@comunitrevigiani.it


31 mar 2023 / 1 apr 2023

Modulo seconda edizione DIRITTO AMMINISTRATIVO, LEGISLAZIONE DEGLI ENTI LOCALI E ATTI

Relatori:

Gennj Chiesura • Segretario Comunale Cordenons e Presidente del Centro Studi Bellunese


Modulo 1
DIRITTO AMMINISTRATIVO, LEGISLAZIONE DEGLI ENTI LOCALI E ATTI


Venerdì 31 marzo| Costruzione dei provvedimenti giuridici
dalle 15.00 alle 18.00

Sabato 1 aprile | Princìpi del TUEL, distinzione ruoli organi e accesso atti
dalle 10.00 alle 13.00


4 apr 2023

LE VERIFICHE DEI REQUISITI MEDIANTE IL SERVIZIO FVOE (FASCICOLO VIRTUALE DELL’OPERATORE ECONOMICO) DI ANAC. ESERCITAZIONI

Relatori:

dott. Matteo Didonè - Posizione organizzativa ed economo presso il settore economico finanziario e acquisti beni e servizi del Comune di Cittadella, iscritto all'Albo docenti della Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno per l'insegnamento della contabilità pubblica, relatore in corsi di formazione e consulente di enti pubblici in materia di Convenzioni Consip, MEPA e SINTEL


1. Le verifiche dei requisti alla luce della normativa vigente:



  • requisiti essenziali e requisiti ulteriori;

  • il ricorso al Fascicolo Virtuale dell'Operatore Economico (FVOE) e le disposizioni contenute nella Delibera 464/2022 di ANAC;

  • le semplificazioni previste da ANAC per gli affidamenti diretti;

  • opportunità e limiti per le stazioni appaltanti e per gli operatori economici nell'utilizzo del FVOE


2. Esercitazione nel portale FVOE:



  • verifica del possesso dei requisiti di carattere generale (Visura Registro delle Imprese fornita da Unioncamere, Certificato del casellario giudiziale integrale fornito dal Ministero della Giustizia, Anagrafe delle sanzioni amministrative dell’impresa fornita dal Ministero della Giustizia, Certificato di regolarità contributiva di ingegneri, architetti e studi associati fornito dalla Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti (Inarcassa), Comunicazione di regolarità fiscale fornita dall’Agenzia delle Entrate, Comunicazione Antimafia fornita dal Ministero dell’Interno);

  • verifica requisiti ulteriori (tecnico-organizzativi e economico-finanziari).


4 apr 2023 - VIDEO

LE VERIFICHE DEI REQUISITI MEDIANTE IL SERVIZIO FVOE (FASCICOLO VIRTUALE DELL’OPERATORE ECONOMICO) DI ANAC. ESERCITAZIONI

Relatori:

dott. Matteo Didonè - Posizione organizzativa ed economo presso il settore economico finanziario e acquisti beni e servizi del Comune di Cittadella, iscritto all'Albo docenti della Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno per l'insegnamento della contabilità pubblica, relatore in corsi di formazione e consulente di enti pubblici in materia di Convenzioni Consip, MEPA e SINTEL


1. Le verifiche dei requisti alla luce della normativa vigente:



  • requisiti essenziali e requisiti ulteriori;

  • il ricorso al Fascicolo Virtuale dell'Operatore Economico (FVOE) e le disposizioni contenute nella Delibera 464/2022 di ANAC;

  • le semplificazioni previste da ANAC per gli affidamenti diretti;

  • opportunità e limiti per le stazioni appaltanti e per gli operatori economici nell'utilizzo del FVOE


2. Esercitazione nel portale FVOE:



  • verifica del possesso dei requisiti di carattere generale (Visura Registro delle Imprese fornita da Unioncamere, Certificato del casellario giudiziale integrale fornito dal Ministero della Giustizia, Anagrafe delle sanzioni amministrative dell’impresa fornita dal Ministero della Giustizia, Certificato di regolarità contributiva di ingegneri, architetti e studi associati fornito dalla Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti (Inarcassa), Comunicazione di regolarità fiscale fornita dall’Agenzia delle Entrate, Comunicazione Antimafia fornita dal Ministero dell’Interno);

  • verifica requisiti ulteriori (tecnico-organizzativi e economico-finanziari).


6 apr 2023

Le Valutazioni ambientali VIA, VAS e VincA: “La recente semplificazione normativa esclude o modifica queste valutazioni?”

Relatori:

A cura del Gruppo Edilizia, Ambiente e Territorio del Centro Studi Amminsitrativi della Marca Trevigiana 


primo appuntamento “ambiente in pillole”
ore 9:00


Un tema urgente e attuale anche per le nuove progettazioni con fondi PNRR e la ulteriore semplificazione normativa e amministrativa.


11 apr 2023

IL PIANO TRIENNALE PER L'INFORMATICA 2023/2025

Relatori:

Michele Vianello - Consulente e Digital Evangelist – formatore di impresa per strategie di web marketing e di PA per l’elaborazione di modelli organizzativi volti alla Trasformazione Digitale



  • Come redigere il Piano triennale per l'Informatica 2023/2025

  • Come renderlo coerente con i Bandi PNRR

  • Le relazioni tra il PTI e il PIAO (obiettivi di digitalizzazione)


Sarà messa inoltre a disposizione 1 ora di assistenza gratuita on-line per la personalizzazione del Piano con il dott. Vianello fino al raggiungimento di 100 Enti per le Province di Treviso e Belluno (la prenotazione degli appuntamenti va concordata direttamente con il docente).


13 apr 2023

INTERREG EUROPE: un programma di cooperazione territoriale per i decisori istituzionali in tutta Europa. Trova la tua opportunità!

Relatori:

dott. Alberto Ferri - Presidente Alterevo Società Benefit srl, socio di Forcoop CORA Venezia Scarl, project manager presso l'Ospedale Galliera di Genova (ricerca socio-sanitaria). Sviluppo, gestione, monitoraggio e valutazione di progetti finanziati per vari Enti tra cui: Regione del Veneto - Direzione Politiche Sociali, Veneto Lavoro e Provincia di Treviso. Componente del Gruppo Lavoro Supporto ai Comuni Progettazione Europea e PNRR del Centro Studi Marca Trevigiana


EVENTO GRATUITO



  • Più di una semplice linea di finanziamento: una piattaforma con buone pratiche, supporto tecnico e servizio ricerca partners;

  • Presentare un progetto: bando, formulari, partenariato e budget.   Prepariamo la Call del 9 giugno 2023!

  • Un esempio concreto dal territorio trevigiano: il progetto LOCAL FLAVOURS.


Appuntamento correlato: Programma Regionale Veneto PR-FESR 2012-2027: contenuti, finalità e opportunità per gli enti locali. Giovedì 24 maggio, ore 17- 18.30 


 


13 apr 2023 - VIDEO

INTERREG EUROPE: un programma di cooperazione territoriale per i decisori istituzionali in tutta Europa. Trova la tua opportunità!

Relatori:

dott. Alberto Ferri - Presidente Alterevo Società Benefit srl, socio di Forcoop CORA Venezia Scarl, project manager presso l'Ospedale Galliera di Genova (ricerca socio-sanitaria). Sviluppo, gestione, monitoraggio e valutazione di progetti finanziati per vari Enti tra cui: Regione del Veneto - Direzione Politiche Sociali, Veneto Lavoro e Provincia di Treviso. Componente del Gruppo Lavoro Supporto ai Comuni Progettazione Europea e PNRR del Centro Studi Marca Trevigiana


EVENTO GRATUITO



  • Più di una semplice linea di finanziamento: una piattaforma con buone pratiche, supporto tecnico e servizio ricerca partners;

  • Presentare un progetto: bando, formulari, partenariato e budget.   Prepariamo la Call del 9 giugno 2023!

  • Un esempio concreto dal territorio trevigiano: il progetto LOCAL FLAVOURS.


Appuntamento correlato: Programma Regionale Veneto PR-FESR 2012-2027: contenuti, finalità e opportunità per gli enti locali. Giovedì 24 maggio, ore 17- 18.30 


 


13 apr 2023

La corretta gestione del protocollo per chi si occupa del protocollo in entrata

Relatori:

Martina Mancinelli - Archivista e record manager, Responsabile della Gestione Documentale e della Conservazione presso il Comune di Legnago


Il corso è dedicato agli operatori e operatrici di protocollo ed è gestito in maniera frontale e orizzontale per un confronto sulle modalità di registrazione e smistamento.



PROGRAMMA


Spesso si considera la registrazione di protocollo un'azione semplice e immediata, eseguibile da qualsiasi dipendente; in realtà la registrazione di protocollo prevede la conoscenza approfondita dell'organigramma del proprio ente, dei servizi erogati e dei relativi responsabili. Occorre gestire il flusso documentale in entrata secondo quanto stabilito nel Manuale di gestione documentale e secondo quanto accordato con i responsabili dei vari settori.


 Il corso prevede un confronto reciproco sulle modalità di registrazione e di gestione dei "casi particolari", per individuare assieme le best practice per la gestione dei flussi in entrata.


13 apr 2023 - VIDEO

La corretta gestione del protocollo per chi si occupa del protocollo in entrata

Relatori:

Martina Mancinelli - Archivista e record manager, Responsabile della Gestione Documentale e della Conservazione presso il Comune di Legnago


Il corso è dedicato agli operatori e operatrici di protocollo ed è gestito in maniera frontale e orizzontale per un confronto sulle modalità di registrazione e smistamento.



PROGRAMMA


Spesso si considera la registrazione di protocollo un'azione semplice e immediata, eseguibile da qualsiasi dipendente; in realtà la registrazione di protocollo prevede la conoscenza approfondita dell'organigramma del proprio ente, dei servizi erogati e dei relativi responsabili. Occorre gestire il flusso documentale in entrata secondo quanto stabilito nel Manuale di gestione documentale e secondo quanto accordato con i responsabili dei vari settori.


 Il corso prevede un confronto reciproco sulle modalità di registrazione e di gestione dei "casi particolari", per individuare assieme le best practice per la gestione dei flussi in entrata.


14 apr 2023

Modulo seconda edizione LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E TRASPARENZA

Relatori:

Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in Diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


17 apr 2023

Responsabilità del Sindaco e degli operatori di protezione civile nelle attività di emergenza. Strumenti e risorse per far fronte ad impegni e responsabilità

Relatori:

dott. Paolo Masetti - Delegato ANCI Nazionale in materia di protezione civile e Sindaco di Montelupo Fiorentino
prof. Luca Ferraris - Presidente Fondazione CIMA (centro di competenza del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale)
dott.ssa Francesca Munerol - Ricercatrice Fondazione CIMA


Competenze e responsabilità del Sindaco nel nuovo codice di protezione civile
dott. Paolo Masetti
Delegato ANCI Nazionale in materia di protezione civile e Sindaco di Montelupo Fiorentino


Responsabilità penale del Sindaco, dei funzionari e dei volontari nelle attività di protezione civile. Casi studio
prof. Luca Ferraris
Presidente Fondazione CIMA (centro di competenza del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale)
dott.ssa Francesca Munerol
Ricercatrice Fondazione CIMA


19 apr 2023

La certificazione Covid-19 riferita all’anno 2022

Relatori:

dott.ssa Sonia Caffù - Dirigente Ragioneria Generale dello Stato - IGEPA



  • Analisi del quadro normativo

  • I Fondi e gli interventi per fronteggiare l’emergenza

  • I Fondi per il caro energia

  • La compilazione della certificazione Sezione 1 - parte entrate: punti di attenzione

  • La compilazione della certificazione Sezione 2 - parte spese: punti di attenzione

  • Le novità per l’anno 2022

  • Uno sguardo al conguaglio del triennio 2020-2022

  • Suggerimenti e consigli


19 apr 2023 - VIDEO

La certificazione Covid-19 riferita all’anno 2022

Relatori:

dott.ssa Sonia Caffù - Dirigente Ragioneria Generale dello Stato - IGEPA



  • Analisi del quadro normativo

  • I Fondi e gli interventi per fronteggiare l’emergenza

  • I Fondi per il caro energia

  • La compilazione della certificazione Sezione 1 - parte entrate: punti di attenzione

  • La compilazione della certificazione Sezione 2 - parte spese: punti di attenzione

  • Le novità per l’anno 2022

  • Uno sguardo al conguaglio del triennio 2020-2022

  • Suggerimenti e consigli


19 apr 2023

SUAP: cinque domande (e relative risposte) su dubbi diffusi

Relatori:

Domenico Trombino - Responsabile coordinamento SUAP, supporto giuridico e sanzioni amministrative del Comune di Firenze


INTRODUZIONE


Domenico Trombino chiarisce, attraverso una serie di risposte brevi e mirate, alcuni dei dubbi più frequenti sull’applicazione della normativa SUAP ed il coordinamento di questa con altre importanti norme.


PROGRAMMA



  • SUAP: controllo formale o di merito?

  • SUAP e diritto di accesso agli atti: chi è competente?

  • SUAP: quale l’ambito di competenza e di coinvolgimento degli enti/uffici terzi?

  • SUAP ed enti terzi: quale rapporto e quali responsabilità?

  • SUAP: chi detta i tempi?


19 apr 2023 - VIDEO

SUAP: cinque domande (e relative risposte) su dubbi diffusi

Relatori:

Domenico Trombino - Responsabile coordinamento SUAP, supporto giuridico e sanzioni amministrative del Comune di Firenze



  • SUAP: controllo formale o di merito?

  • SUAP e diritto di accesso agli atti: chi è competente?

  • SUAP: quale l’ambito di competenza e di coinvolgimento degli enti/uffici terzi?

  • SUAP ed enti terzi: quale rapporto e quali responsabilità?

  • SUAP: chi detta i tempi?


20 apr 2023 / 19 mag 2023

Modulo CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI ED OBBLIGHI DI AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE NELL’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI

Relatori:

Raffaella Diana - Funzionario P.O. del Settore Affari Legali, Contratti, Provveditorato e SUA, Sistemi Informatici della Provincia di Treviso
Matteo Didonè - Posizione Organizzativa ed economo presso il settore economico finanziario e acquisti beni e servizi del Comune di Cittadella, relatore in corsi di formazione e consulente di enti pubblici in materia di Appalti, Convenzioni Consip, MEPA e SINTEL


Modulo 3
LEGISLAZIONE IN MATERIA DI APPALTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE


CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI ED OBBLIGHI DI AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE NELL’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI


Giovedì 20 aprile |Norme e princìpi per una corretta acquisizione di beni e servizi
dalle 15.00 alle 18.00 


Giovedì 4 maggio | Le fasi di Affidamento ed Esecuzione nell’acquisto di forniture e servizi
dalle 15.00 alle 18.00 


Venerdì 19 maggio | Il MEPA – approcciare il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione.
dalle 15.00 alle 18.00


 


Quote di partecipazione:
Bonifico bancario: 110€ per partecipante
In abbonamento: 1.5 quote


 


20 apr 2023

La gestione degli archivi di deposito, selezione e scarto archivistico dedicato ai responsabili dell’archivio

Relatori:

Martina Mancinelli - Archivista e record manager, Responsabile della Gestione Documentale e della Conservazione presso il Comune di Legnago

LEZIONE ASINCRONA AGGIUNTIVA a cura di:
Prof.ssa Annalisa Rossi - Dirigente
Dott. Luca Dalvit, Dott.ssa Ilaria Mariani, Dott.ssa Patrizia Rocco - Funzionari Archivistici
Dott. Alessandro Ruzzon
SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA E BIBLIOGRAFICA
DEL VENETO E DEL TRENTINO ALTO-ADIGE


Il corso è dedicato ai responsabili degli archivi di deposito e storici e ai responsabili della gestione dei flussi documentali.



PROGRAMMA


Il corso prevede l'esposizione del procedimento di scarto ai sensi della normativa vigente. Come redigere gli elenchi, come richiedere l'autorizzazione alla Soprintendenza, cosa richiedere alle aziende che effettuano il carico e macero del materiale. Ci si confronterà sullo scarto analogico e sullo scarto digitale.


Si faranno esempi pratici relativi alla documentazione in possesso e si analizzerà insieme il massimario di scarto nazionale.



LEZIONE ASINCRONA


Lo scarto negli archivi comunali e l'utilizzo dell'applicativo ScartUP 


Saluti della dirigente
• Gli archivi degli enti pubblici
• Lo scarto archivistico: normativa, strumenti e procedimento
• Descrizione del funzionamento
dell'applicativo ScartUP


La registrazione della lezione a cura della Soprintendenza sarà a disposizione degli iscritti a partire dal 17 aprile.


20 apr 2023 - VIDEO

La gestione degli archivi di deposito, selezione e scarto archivistico dedicato ai responsabili dell’archivio

Relatori:

Martina Mancinelli - Archivista e record manager, Responsabile della Gestione Documentale e della Conservazione presso il Comune di Legnago


Il corso è dedicato ai responsabili degli archivi di deposito e storici e ai responsabili della gestione dei flussi documentali.



PROGRAMMA


Il corso prevede l'esposizione del procedimento di scarto ai sensi della normativa vigente. Come redigere gli elenchi, come richiedere l'autorizzazione alla Soprintendenza, cosa richiedere alle aziende che effettuano il carico e macero del materiale. Ci si confronterà sullo scarto analogico e sullo scarto digitale.


Si faranno esempi pratici relativi alla documentazione in possesso e si analizzerà insieme il massimario di scarto nazionale.


20 apr 2023

Quando utilizziamo la conferenza dei servizi?

Relatori:

brief meeting - “ambiente in pillole”
a cura del Gruppo di lavoro Edilizia, Ambiente e Territorio


Incontro riservato esclusivamente agli Enti associati del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


5 mag 2023 / 6 mag 2023

Modulo seconda edizione PROGRAMMAZIONE, PROGETTAZIONE E APPALTI NELL’ENTE LOCALE

Relatori:

Felice Costa • Direttore ANCE Treviso – Confindustria Veneto Est
Cinzia Sellan • Già Responsabile settore amministrativo contabile area Lavori Pubblici Comune di Treviso, ora Posizione Organizzativa U.O.C. Servizi Tecnici e patrimoniali
Gruppo di lavoro Lavori Pubblici del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


Modulo 3
LEGISLAZIONE IN MATERIA DI APPALTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE


PROGRAMMAZIONE, PROGETTAZIONE E APPALTI NELL’ENTE LOCALE


Venerdì 5 maggio | La programmazione e la progettazione dei lavori
dalle 15.00 alle 18.00


Sabato 6 maggio | Le fasi di vita della gara d’appalto lavori
dalle 9.30 alle 12.30


5 mag 2023

Reati, comportamenti corretti e normativa anticorruzione. Novità 2023

Relatori:

avv.Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Whistleblower dlgs 24/23

  • Nuovo Codice di Comportamento (decreto PNRR 2)

  • Alcuni spunti su nuovo codice appalti


12 mag 2023 / 26 mag 2023

Modulo seconda edizione CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI ED OBBLIGHI DI AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE NELL’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI

Relatori:

Raffaella Diana  Funzionario P.O. del Settore Affari Legali, Contratti, Provveditorato e SUA, Sistemi Informatici della Provincia di Treviso
Matteo Didonè • Posizione Organizzativa ed economo presso il settore economico finanziario e acquisti beni e servizi del Comune di Cittadella, relatore in corsi di formazione e consulente di enti pubblici in materia di Appalti, Convenzioni Consip, MEPA e SINTEL


Modulo 3
LEGISLAZIONE IN MATERIA DI APPALTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE


CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI ED OBBLIGHI DI AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE NELL’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI


Venerdì 12 maggio |Norme e princìpi per una corretta acquisizione di beni e servizi
dalle 15.00 alle 18.00 


Venerdì 19 maggio | Le fasi di Affidamento ed Esecuzione nell’acquisto di forniture e servizi
dalle 15.00 alle 18.00  


Venerdì 26 maggio | Il MEPA – approcciare il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione.
dalle 15.00 alle 18.00


 


Quote di partecipazione:
Bonifico bancario: 110€ per partecipante
In abbonamento: 1.5 quote


17 mag 2023

SINERGIA PUBBLICO-PRIVATO NELLE ATTIVITÀ RIVOLTE AL SOCIALE

Relatori:

Roberto Bet – Consigliere Regionale
Paola Roma – Presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana
Marco Serena – Avvocato, ex sindaco di Villorba
Alessandro Vezzil – Rappresentante di Arbolia


dalle 11.00 alle 13.00


PROGRAMMA


Introduzione


Elena Bonafè – Responsabile Area Politiche Industriali, Energia e Sostenibilità di Confindustria Veneto Est


Imprese e Amministrazione pubblica per le iniziative sociali: presentazione della proposta di Legge
a cura di Roberto Bet 


Sostenibilità sociale: pubblico e privato a reciproco supporto – Il tema abitare
a cura di Paola Roma


La risposta del pubblico a sostegno dei cittadini in crisi – L’esperienza di Villorba
a cura di Marco Serena 


Forestazione e benefici sociali
a cura di Alessandro Vezzil


 


 


19 mag 2023

CORSO PRIVACY BASE PER NUOVI DIPENDENTI. IL DPO DICE CHE… SECONDO APPUNTAMENTO

Relatori:

avv.Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


INTRODUZIONE


Il corso è finalizzato a fornire una base di conoscenza per il corretto trattamento di dati personali nel contesto delle attività dei Comuni.


E’ consigliato sia al personale che non ha ancora svolto alcuna formazione in merito (es. nuovi assunti ecc.) ma può essere anche seguito da quei funzionari che hanno già svolto il primo corso base, visto che saranno approfonditi alcuni punti particolari con una parte speciale sui rischi.


PROGRAMMA



  • Il GDPR e le definizioni: dato personale, trattamento e nuove definizioni

  • I principi applicabili al trattamento. Presupposti di correttezza e di liceità. Come adempiere

  • I 10 punti per creare un modello organizzativo privacy dell’ente

  • Responsabile della Protezione dei del dato (RDP o DPO)

  • L’obbligo di nomina nelle PPAA e il suo ruolo nell’organizzazione dell’ente

  • L’informativa sul trattamento

  • Il corretto comportamento dei dipendente nell’uso di strumenti informatici

  • I 5 casi più frequenti si sanzione del Garante ai Comuni

  • Privacy, sito web, albo pretorio e trasparenza

  • Privacy e gestione documentale. Dalla protocollazione alla Conservazione digitale

  • Privacy ed errore del dipendente

  • Privacy e violazione della sicurezza informatica

  • Privacy e progetti speciali


19 mag 2023 - VIDEO

CORSO PRIVACY BASE PER NUOVI DIPENDENTI. IL DPO DICE CHE… SECONDO APPUNTAMENTO

Relatori:

avv.Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


INTRODUZIONE


Il corso è finalizzato a fornire una base di conoscenza per il corretto trattamento di dati personali nel contesto delle attività dei Comuni.


E’ consigliato sia al personale che non ha ancora svolto alcuna formazione in merito (es. nuovi assunti ecc.) ma può essere anche seguito da quei funzionari che hanno già svolto il primo corso base, visto che saranno approfonditi alcuni punti particolari con una parte speciale sui rischi.


PROGRAMMA



  • Il GDPR e le definizioni: dato personale, trattamento e nuove definizioni

  • I principi applicabili al trattamento. Presupposti di correttezza e di liceità. Come adempiere

  • I 10 punti per creare un modello organizzativo privacy dell’ente

  • Responsabile della Protezione dei del dato (RDP o DPO)

  • L’obbligo di nomina nelle PPAA e il suo ruolo nell’organizzazione dell’ente

  • L’informativa sul trattamento

  • Il corretto comportamento dei dipendente nell’uso di strumenti informatici

  • I 5 casi più frequenti si sanzione del Garante ai Comuni

  • Privacy, sito web, albo pretorio e trasparenza

  • Privacy e gestione documentale. Dalla protocollazione alla Conservazione digitale

  • Privacy ed errore del dipendente

  • Privacy e violazione della sicurezza informatica

  • Privacy e progetti speciali


23 mag 2023

Quali adempimenti necessari per il rilascio dei titoli edilizi al fine della tutela della biodiversità (VincA)?

Relatori:

brief meeting - “ambiente in pillole”
a cura del Gruppo di lavoro Edilizia, Ambiente e Territorio


24 mag 2023

Anticorruzione, PIAO, PNRR, digitalizzazione e novità 2023

Relatori:

avv.Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


Il PIAO sottosezione anticorruzione: collaborare con il RPCT per costruire un modello efficace di anticorruzione per l’ente


PIAO e DL 80/21 e la semplificazione degli atti programmatici dell’ente


Il PNA 2022. Novità e aspetti operativi


Monitoraggio e misurazione del monitoraggio ai sensi del PNA 2022


Le novità del decreto PNRR 2 in materia di DPR 62/13 e dlgs 165/01


Il nuovo codice di comportamento: come integrare?


L'uso degli strumenti di comunicazione, social e device dentro e fuori l'orario di lavoro.


La prevenzione del rischio nella gestione di appalti e fondi PNRR


Il Pantouflage e novità del PNA 2022. Aspetti operativi


Antiriciclaggio nella PA e PNRR


La gestione dei conflitti di interesse e PNRR


La digitalizzazione dei processi e la prevenzione della corruzione


Il Procedimento Amministrativo Elettronico e profili di anticorruzione


25 mag 2023 - VIDEO

PROGRAMMA REGIONALE VENETO PR FESR 2021 - 2027: contenuti, finalità e opportunità per gli enti locali.

Relatori:

dott. Michele Genovese - Dottore commercialista e componente del gruppo di lavoro Supporto Comuni Progettazione Europea e PNRR del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


EVENTO GRATUITO - PROGRAMMA


Gli interventi di interesse per gli enti locali;


Strategie di sviluppo sostenibile delle aree urbane della Provincia di Treviso, con particolare attenzione all'AU Treviso, all'AU Asolano-castellana-montebellunese e AU Coneglianese-vittoriese.


 


25 mag 2023 / 15 giu 2023

CONTROLLI INTERNI E AGENTI CONTABILI

Relatori:

dott.ssa Lucia Minervini - Magistrato presso la Corte dei Conti


PROGRAMMA 25 MAGGIO


Prima sessione:


1. Inquadramento generale: L’obbligo di rendere il conto giudiziale e il principio della necessarietà dell’assoggettamento dei conti di tutte le gestioni dei pubblici enti ed apparati al sindacato di un giudice specializzato, munito di garanzie di neutralità ed indipendenza.


2. Ambito oggettivo e soggettivo del giudizio di conto: Presupposti essenziali per assumere la qualifica di agente contabile


3. Novero degli agenti contabili nell’ordinamento e agenti contabili di fatto


3.1 Gli agenti contabili negli enti territoriali


Seconda sessione:


1.Tipologie di conti giudiziali; modelli; modalità di redazione della relazione dei controlli interni sui conti degli agenti contabili


2. Rassegna giurisprudenziale


3. La rendicontazione: quadro normativo, contenuti e procedimento


Terza sessione:


1. Responsabilità amministrativa e responsabilità contabile: caratteri distintivi. Casistica della giurisprudenza contabile


Quarta sessione:


1. Il giudizio per la resa di conto e sul conto


2. Casistica giurisprudenziale


 


PROGRAMMA 15 GIUGNO


Quinta sessione: PNNR


1. Considerazioni preliminari sul PNNR: tempestività e semplificazione: responsabilità e competenza nell’attuazione del piano


2. I capisaldi del Piano: le sei missioni


3. Le principali fonti normative che pongono determinati obblighi in capo alle amministrazioni che sono chiamate ad attuare le misure Pnrr (relazione della corte dei conti sull’attuazione del PNNR)


4. Il sistema controlli della corte dei conti: sugli atti e i provvedimenti di spesa adottati dalle amministrazioni per l’attuazione degli interventi del PNNR e sulla gestione


5. Cenni alla responsabilità contabile


Sesta sessione: fondi covid


1. COVID: cenni di analisi dei fondi covid e questioni problematiche. Alcuni rilievi istruttori. Rassegna di alcune delibere della corte dei conti sulle principali criticità riscontrate


26 mag 2023 / 10 giu 2023

Modulo AREA FINANZIARIA. GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA PER TUTTI

Relatori:

Fabiola Voltarel - Responsabile Finanziario Comune di Susegana
Stefania Bassi - Responsabile Finanziario Comune di Treviso
Levis Martin - Responsabile Finanziario Comune di Volpago
Francesca Dalla Torre - Responsabile Finanziario Comune di Casier
Gruppo di lavoro MarcaContabile del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


Modulo 4
AREA FINANZIARIA. GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA PER TUTTI 


Venerdì 26 maggio | Gli strumenti di programmazione negli Enti Locali
dalle 15.00 alle 18.00 


Sabato 27 maggio | La gestione delle entrate nell'Ente Locale
dalle 9.30 alle 12.30


Venerdì 9 giugno | La gestione delle spese nell'Ente Locale
dalle 15.00 alle 18.00


Sabato 10 giugno | Il Fondo Pluriennale Vincolato, la rendicontazione ed il risultato di amministrazione
dalle 9.30 alle 12.30


 


Quote di partecipazione:
Bonifico bancario: 140€ per partecipante
In abbonamento: 2 quota


 


26 mag 2023

Le Associazioni e la loro funzione di solidarietà sociale

Relatori:




Mons. Michele Tomasi - Vescovo di Treviso. Dal 2021 è membro della Commissione Episcopale Italiana per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace
Matteo Mascia - Matteo Mascia è coordinatore del progetto Etica e Politiche Ambientali della Fondazione Lanza, rappresentante di ASVESS (Associazione Veneta, Sviluppo Sostenibile)




9.45 – 13.00 
PROGRAMMA


• Il bene e i beni comuni
a cura di Matteo Mascia


• La Società Civile e il principio di sussidiarietà
a cura di Mons. Michele Tomasi, Vescovo di Treviso


Associazione dei Comuni della Marca Trevigiana si presenta


Numero posti limitato.
Verranno accolte le prime 20 adesioni.


29 mag 2023

IL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI. Giornata studio

Relatori:

avv. Andrea Giuman - Avvocato Foro di Venezia, specialista in appalti pubblici e privati, PA e contratti pubblici in genere 


PROGRAMMA 9.30-13.00



  • Presentazione della struttura del Codice: principi generali, ambito di applicazione, entrata in vigore

  • La programmazione (Lavori, servizi e forniture)

  • I contratti di importo inferiore alla soglia comunitaria

  • Il principio di rotazione

  • Le fasi dell’affidamento

  • La “nuova” figura del Responsabile Unico di Progetto (RUP)

  • Le procedure di scelta del contraente. Il sistema delle garanzie

  • La disciplina dell’esclusione: cause di esclusione automatica e non automatica

  • Il FVOE


 


PROGRAMMA 14.00-17.00



  • L’appalto integrato

  • La nuova revisione prezzi

  • La qualificazione delle Stazioni Appaltanti

  • Le novità in materia di ATI

  • Il subappalto e la novità del subappalto “a cascata”

  • Novità e conferme in materia di avvalimento

  • Il contenzioso e rimedi alternativi. Il CCT


29 mag 2023 - VIDEO

IL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI. Giornata studio

Relatori:

avv. Andrea Giuman - Avvocato libero professionista


PROGRAMMA 9.30-13.00



  • Presentazione della struttura del Codice: principi generali, ambito di applicazione, entrata in vigore

  • La programmazione (Lavori, servizi e forniture)

  • I contratti di importo inferiore alla soglia comunitaria

  • Il principio di rotazione

  • Le fasi dell’affidamento

  • La “nuova” figura del Responsabile Unico di Progetto (RUP)

  • Le procedure di scelta del contraente. Il sistema delle garanzie

  • La disciplina dell’esclusione: cause di esclusione automatica e non automatica

  • Il FVOE


 


PROGRAMMA 14.00-17.00



  • L’appalto integrato

  • La nuova revisione prezzi

  • La qualificazione delle Stazioni Appaltanti

  • Le novità in materia di ATI

  • Il subappalto e la novità del subappalto “a cascata”

  • Novità e conferme in materia di avvalimento

  • Il contenzioso e rimedi alternativi. Il CCT


30 mag 2023

Impianti sportivi e pubblico spettacolo tra TULPS e prevenzione incendi

Relatori:

arch. Filippo Vigato - Progettista, consulente di sicurezza sul lavoro, esperto di prevenzione incendi, agibilità di pubblico spettacolo, piani di gestione emergenze safety e security, collaudi strutture per vari siti di spettacolo e manifestazioni; già docente di sicurezza allo Iuav, svolge corsi di formazione sul territorio nazionale sulla sicurezza, prevenzione e protezione dei lavoratori in cantiere


INTRODUZIONE


La giornata formativa ha lo scopo di illustrare gli elementi del procedimento per l’autorizzazione e l’attestazione dell'agibilità (ex art. 80 tulps) degli impianti sportivi ove sia prevista la presenza di pubblico nonché le particolari condizioni per l’utilizzo degli stessi per attività temporanea di pubblico spettacolo.


 


PROGRAMMA



  1. Impianti sportivi con presenza di pubblico: inquadramento generale

  2. Impianti sportivi utilizzati per il pubblico spettacolo: quali le condizioni per l'esercizio legittimo di entrambe le attività

  3. Le modifiche agli impianti esistenti: quali procedure attivare

  4. CCVLPS per l’autorizzazione degli impianti sportivi con presenza di pubblico, con particolare riferimento al coinvolgimento ed al ruolo del CONI e delle federazioni

  5. DM 22/11/2022: quali novità


30 mag 2023 - VIDEO

Impianti sportivi e pubblico spettacolo tra TULPS e prevenzione incendi

Relatori:

arch. Filippo Vigato - Progettista, consulente di sicurezza sul lavoro, esperto di prevenzione incendi, agibilità di pubblico spettacolo, piani di gestione emergenze safety e security, collaudi strutture per vari siti di spettacolo e manifestazioni; già docente di sicurezza allo Iuav, svolge corsi di formazione sul territorio nazionale sulla sicurezza, prevenzione e protezione dei lavoratori in cantiere


INTRODUZIONE


La giornata formativa ha lo scopo di illustrare gli elementi del procedimento per l’autorizzazione e l’attestazione dell'agibilità (ex art. 80 tulps) degli impianti sportivi ove sia prevista la presenza di pubblico nonché le particolari condizioni per l’utilizzo degli stessi per attività temporanea di pubblico spettacolo.


 


PROGRAMMA



  1. Impianti sportivi con presenza di pubblico: inquadramento generale

  2. Impianti sportivi utilizzati per il pubblico spettacolo: quali le condizioni per l'esercizio legittimo di entrambe le attività

  3. Le modifiche agli impianti esistenti: quali procedure attivare

  4. CCVLPS per l’autorizzazione degli impianti sportivi con presenza di pubblico, con particolare riferimento al coinvolgimento ed al ruolo del CONI e delle federazioni

  5. DM 22/11/2022: quali novità


9 giu 2023 / 17 giu 2023

Modulo seconda edizione AREA FINANZIARIA. GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA PER TUTTI

Relatori:

Fabiola Voltarel • Responsabile Finanziario Comune di Susegana
Stefania Bassi • Responsabile Finanziario Comune di Treviso
Levis Martin • Responsabile Finanziario Comune di Volpago
Francesca Dalla Torre • Responsabile Finanziario Comune di Casier
Gruppo di lavoro MarcaContabile del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


Modulo 4
AREA FINANZIARIA. GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA PER TUTTI 


Venerdì 9 giugno | Gli strumenti di programmazione negli Enti Locali
dalle 15.00 alle 18.00 


Sabato 10 giugno | La gestione delle entrate nell'Ente Locale
dalle 9.30 alle 12.30


Venerdì 16 giugno | La gestione delle spese nell'Ente Locale
dalle 15.00 alle 18.00


Sabato 17 giugno | Il Fondo Pluriennale Vincolato, la rendicontazione ed il risultato di amministrazione
dalle 9.30 alle 12.30 


9 giu 2023

I DRIVER DELLA RIGENERAZIONE URBANA DI TREVISO: i nuovi soggetti, gli strumenti, il quadro normativo

Relatori:

Arch. Salvina Sist - Dirigente Regione Veneto 
Arch. Roberto Bonaventura - Dirigente Comune Treviso
Arch. Marisa Fantin - già Presidente INU Veneto
Arch. Emanuele Colombo e Arch. Paolo Molteni- Colombo/Molteni Larchs architettura
Prof.ssa Carolina Giaimo - Direttrice Urbanistica Informazioni e Professore Associato Politecnico di Torino, Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio (DIST) 
Prof. Carlo Pellegrino – Prorettore all’edilizia presso l’Università di Padova
Arch. Anna Buzzacchi - Consigliere del CNAPPC con deleghe su beni culturali 
Marco Della Pietra – Presidente Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Ing. Alessandra Balduzzi – Responsabile rigenerazione urbana Cassa Depositi e Prestiti
Prof. Bruno Barel - Professore associato di Diritto dell’Unione europea e Diritto Internazionale Privato alla Scuola di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Padova e Avvocato Foro di Treviso
Dr.ssa Paola Carron - Vicepresidente di Confindustria Veneto Est, Presidente ANCE Treviso
Arch. Giuseppe Cappochin - coordinatore UrbanMeta delegato FOAV- consigliere nazionale CNAPPC con deleghe su rigenerazione urbana


A cura di:
Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Treviso
Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


Con il patrocinio di:
Comune di Treviso
INU URBIT (in attesa di conferma)


 


PROGRAMMA


Ore 9.30 - Saluti Istituzionali


Mario Conte – Sindaco di Treviso
Marco Della Pietra – Presidente Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Cristiano Corazzari - Assessore Territorio, Cultura, Flussi Migratori Regione Veneto


 


SESSIONE I     Il contesto nazionale e regionale      


Introduce e Coordina:
Arch. Vittorio Salmoni  -  URBIT, Urbanistica Informazioni


Ore 10.00


Il quadro regionale: strumenti e norme
a cura di Arch. Salvina Sist 


La rigenerazione urbana a Treviso
Arch. Roberto Bonaventura


Il piano colore come strumento di rigenerazione urbana
a cura di Arch. Marisa Fantin


Rigenerare lo spazio pubblico
a cura di Arch. Emanuele Colombo e Arch. Paolo Molteni


 


Discussione: le prospettive della città e del territorio


Driver culturale della rigenerazione urbana
Prof.ssa Carolina Giaimo


L’esperienza dell’Università di Padova nella rigenerazione urbana
Prof. Carlo Pellegrino


Il patrimonio costruito come risorsa della transizione ecologica
Arch. Anna Buzzacchi       


Possibilità e peculiarità della rigenerazione urbana nei medi e piccoli Comuni
Marco Della Pietra 


Ore 13.30  chiusura sessione mattina


 


Ore 15.00  Ripresa lavori 


SESSIONE II       I protagonisti della rigenerazione urbana


Coordina Arch. Marco Pagani – Presidente Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Treviso


Iniziative e investimenti di Cassa Depositi e prestiti in Italia e in Veneto
Ing. Alessandra Balduzzi 


La rigenerazione urbana come sfida ai ruoli tradizionali dell’ente pubblico, degli imprenditori e dei professionisti nel buon governo del territorio
Prof. Bruno Barel 


Decalogo Ance sulla rigenerazione urbana, e dei progetti Soft City e Capannoni On-Off
Dr.ssa Paola Carron


Il futuro sostenibile delle città: Esperienze internazionali a confronto - Arch. Giuseppe Cappochin - coordinatore UrbanMeta delegato FOAV- consigliere nazionale CNAPPC con deleghe su rigenerazione urbana


Ore 17.00
Discussione finale e conclusioni: Ing. Linda Tassinari


 


L'appuntamento è inserito nel calendario del Mese dell'Architettura - Centenario dell'Ordine degli Architetti


a seguire
ore 19.00 Candiani N°1
Spazio Solido – Via Inferiore 53 Treviso


Opening mostra dedicata all’arch. Luigi Candiani il primo professionista iscritto all’Ordine degli architetti di Treviso,
la mostra raccoglie il racconto fotografico autoriale di Giulia Fedel di alcune opere scelte.


 


locandina in via di pubblicazione


12 giu 2023

Rischio trasporti e rischio ambientale: caratteristiche e norme di autoprotezione. Il soccorso tecnico urgente (VVF) e il supporto del sistema di protezione civile

Relatori:

dott. Silvano Barberi - Direttore Generale del CNVVF in quiescenza, ex Direttore Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali
dott. Paolo Masetti - Delegato ANCI Nazionale in materia di protezione civile e Sindaco di Montelupo Fiorentino
dott. Giuseppe Quinto - Vice Comandante del Comando dei Vigili del Fuoco di Treviso
Sergio Zambon - Funzionario Tecnico del Comando dei Vigili del Fuoco di Treviso in quiescenza
Tiberio Baldo - Capo Reparto del Comando dei Vigili del Fuoco di Treviso
Giuliano Mufato - Vigile Coordinatore del Comando dei Vigili del Fuoco di Treviso


Ore 9:00 Saluti istituzionali
Paola Roma
Presidente Associazione Comuni della Marca Trevigiana
Gianpaolo Bottacin
Assessore all'Ambiente - Clima - Protezione civile - Dissesto idrogeologico Regione Veneto
Giuseppe Costa
Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Treviso


Ore 9:30 Introduzione al concetto di rischio
Silvano Barberi


Ore 9:50 Il rischio trasporti e il rischio ambientale: il supporto della protezione civile locale
Paolo Masetti


Ore 10:20 Le sfide del PNRR e la transizione energetica nel mondo della prevenzione incendi
Giuseppe Quinto


Ore 10:50 Coffee Break


Ore 11:10 Vecchi carburanti, nuove tecnologie
Sergio Zambon


Ore 11:40 GNL-GNC-GPL: Rischi e pericoli negli incidenti stradali
Tiberio Baldo


Ore 12:10 Ibrido-elettrico: Rischi e pericoli negli incidenti stradali
Giuliano Mufato


Ore 12:40 Eventuale Dibattito e saluti


23 giu 2023

GLI INTERVENTI IN SANATORIA: normativa e giurisprudenza recente, i casi delle “sanatorie” paesaggistiche e sismiche

Relatori:

Arch. Paola Bandoli - Responsabile Area 4^ Area, Servizi Tecnici e di gestione del Territorio, Comune di Carbonera
Arch. Roberto BonaventuraDirigente del Settore Urbanistica, Sportello Unico e Verde urbano Comune di Treviso
Avv. Franco Botteon - Dirigente pubblico
Avv. Michele Pedoja - Avvocato libero professionista
Introduce e coordina: Arch. Carlo Canato


ore 9:00– 13:00


INTRODUZIONE


Il Testo Unico per l’edilizia agli artt. 27 e seguenti disciplina gli interventi cosiddetti “in sanatoria”: dalla vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia, alle responsabilità e alle sanzioni.


Tutti noi ci siamo imbattuti in numerosi casi di sanatoria edilizia, specie con l’avvento del famigerato bonus 110, che non appaiono sempre di facile soluzione.


L’accertamento di conformità si rapporta con altre normative specialistiche, come con il D.Lgs. 42/2004 e s.m.i., e i vincoli paesaggistici, oppure con la normativa antisismica del territorio comunale.
Quando è sufficiente una attestazione? Deve essere redatta da uno strutturista? Quando è obbligatorio fare delle vere e proprie verifiche strutturali? Dipende dalla zona sismica di riferimento?


Oltre a fare riferimento alla normativa vigente, ci può aiutare la giurisprudenza.


 


PROGRAMMA


Ore 8:45 – Registrazione partecipanti 


Ore 9:00
Apertura Lavori – Presentazione delle tematiche del corso

Arch. Carlo Canato


Ore 9: 15
Relazione introduttiva - Le sanatorie edilizie, principi e presupposti

Arch. Roberto Bonaventura


Ore 9:45
L’ accertamento postumo della compatibilità paesaggistica: procedimenti e sanzioni

Arch. Paola Bandoli


 


Ore 10:15 – Pausa caffè


 


Ore 10:30 
I permessi in sanatoria e l’opinione (vecchia e nuova) della giurisprudenza

Avv. Michele Pedoja


Ore 11:30
Il rapporto tra il titolo abilitativo edilizio (preventivo e in sanatoria) e il titolo sismico: la sanatoria “strutturale”
Avv. Franco Botteon


Ore 11:30
La sanatoria “strutturale”: esempi e casi pratici 



Ore 12:30 – Interventi del pubblico e conclusioni


23 giu 2023 - VIDEO

GLI INTERVENTI IN SANATORIA: normativa e giurisprudenza recente, i casi delle “sanatorie” paesaggistiche e sismiche

Relatori:

Arch. Paola Bandoli - Responsabile Area 4^ Area, Servizi Tecnici e di gestione del Territorio, Comune di Carbonera
Arch. Roberto BonaventuraDirigente del Settore Urbanistica, Sportello Unico e Verde urbano Comune di Treviso
Avv. Franco Botteon - Dirigente pubblico
Avv. Michele Pedoja - Avvocato libero professionista
Ing. Vincenzo Artico - Direttore della Direzione Difesa del suolo Regione Veneto (da confermare)



 



 



 



Introduce e coordina: Arch. Carlo Canato


ore 9:00– 13:00


INTRODUZIONE


Il Testo Unico per l’edilizia agli artt. 27 e seguenti disciplina gli interventi cosiddetti “in sanatoria”: dalla vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia, alle responsabilità e alle sanzioni.


Tutti noi ci siamo imbattuti in numerosi casi di sanatoria edilizia, specie con l’avvento del famigerato bonus 110, che non appaiono sempre di facile soluzione.


L’accertamento di conformità si rapporta con altre normative specialistiche, come con il D.Lgs. 42/2004 e s.m.i., e i vincoli paesaggistici, oppure con la normativa antisismica del territorio comunale.
Quando è sufficiente una attestazione? Deve essere redatta da uno strutturista? Quando è obbligatorio fare delle vere e proprie verifiche strutturali? Dipende dalla zona sismica di riferimento?


Oltre a fare riferimento alla normativa vigente, ci può aiutare la giurisprudenza.


 


PROGRAMMA


Ore 8:45 – Registrazione partecipanti 


Ore 9:00
Apertura Lavori – Presentazione delle tematiche del corso

Arch. Carlo Canato


Ore 9: 15
Relazione introduttiva - Le sanatorie edilizie, principi e presupposti

Arch. Roberto Bonaventura


Ore 9:45
L’ accertamento postumo della compatibilità paesaggistica: procedimenti e sanzioni

Arch. Paola Bandoli


 


Ore 10:15 – Pausa caffè


 


Ore 10:30 
I permessi in sanatoria e l’opinione (vecchia e nuova) della giurisprudenza

Avv. Michele Pedoja


Ore 11:30
Il rapporto tra il titolo abilitativo edilizio (preventivo e in sanatoria) e il titolo sismico: la sanatoria “strutturale”
Avv. Franco Botteon


Ore 11:30
La sanatoria “strutturale”: esempi e casi pratici 
Ing. Vincenzo Artico  (da confermare)



Ore 12:30 – Interventi del pubblico e conclusioni


23 giu 2023

Equilibri e assestamento di bilancio

Relatori:

Fabiola Voltarel - Responsabile Finanziario Comune di Susegana
Francesca Dalla Torre - Responsabile Finanziario Comune di Casier
Gruppo MarcaContabile



  • La verifica degli equilibri di bilancio in tutte le componenti

  • Lo stato di attuazione dei programmi

  • L'applicazione dell'avanzo di amministrazione

  • Gli effetti del nuovo Codice dei Contratti nei documenti di programmazione

  • Uno sguardo agli effetti della certificazione covid


5 lug 2023

LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE INGIUNZIONI E DEGLI ACCERTAMENTI ESECUTIVI

Relatori:

dott.ssa Cristina Carpenedo - Funzionario della riscossione di Amministrazione Comunale. Autrice di pubblicazioni in materia. Direttrice scientifica di SMART 24 del SOLE 24


INTRODUZIONE


L'art. 17-bis del D.L. 34/2023 ha previsto la facoltà per i Comuni di estendere alcune forme di definizione agevolata che la L. 197/2022 prevedeva solo per le entrate la cui riscossione coattiva è affidata ad Ader.


In considerazione del fatto che l'eventuale scelta comporta l'adozione di apposita delibera di CC entro il 29/07/2023, il webinar si propone di fornire gli strumenti per valutare l'opportunità di adottare lo stralcio automatico dei carichi fino a 1000 euro (relativi al periodo 2000-2015), nonché la definizione agevolata per i carichi derivanti da ingiunzioni fiscali o accertamenti esecutivi riscossi in forma diretta o mediante concessionario emessi dal 01/01/2000 al 30/06/2022.


PROGRAMMA



  • La tregua fiscale nella legge 197/2022

  • L’art 17 bis del dl 34/2023

  • Lo stralcio dei residui non riscossi fino a 1000 euro

  • LA DEFINIZIONE AGEVOLATA delle ingiunzioni e degli accertamenti esecutivi

  • Esercizio della potestà regolamentare

  • Adempimenti dei contribuenti

  • Effetti sulle casse del comune


5 lug 2023 - VIDEO

LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE INGIUNZIONI E DEGLI ACCERTAMENTI ESECUTIVI

Relatori:

dott.ssa Cristina Carpenedo - Funzionario della riscossione di Amministrazione Comunale. Autrice di pubblicazioni in materia. Direttrice scientifica di SMART 24 del SOLE 24


INTRODUZIONE


L'art. 17-bis del D.L. 34/2023 ha previsto la facoltà per i Comuni di estendere alcune forme di definizione agevolata che la L. 197/2022 prevedeva solo per le entrate la cui riscossione coattiva è affidata ad Ader.


In considerazione del fatto che l'eventuale scelta comporta l'adozione di apposita delibera di CC entro il 29/07/2023, il webinar si propone di fornire gli strumenti per valutare l'opportunità di adottare lo stralcio automatico dei carichi fino a 1000 euro (relativi al periodo 2000-2015), nonché la definizione agevolata per i carichi derivanti da ingiunzioni fiscali o accertamenti esecutivi riscossi in forma diretta o mediante concessionario emessi dal 01/01/2000 al 30/06/2022.


PROGRAMMA



  • La tregua fiscale nella legge 197/2022

  • L’art 17 bis del dl 34/2023

  • Lo stralcio dei residui non riscossi fino a 1000 euro

  • LA DEFINIZIONE AGEVOLATA delle ingiunzioni e degli accertamenti esecutivi

  • Esercizio della potestà regolamentare

  • Adempimenti dei contribuenti

  • Effetti sulle casse del comune


13 lug 2023

Acustica: come comportarsi per il rispetto delle norme sull'inquinamento acustico ambientale?

Relatori:

brief meeting - “ambiente in pillole” a cura del Gruppo di lavoro Edilizia, Ambiente e Territorio

con la partecipazione di:

ing. Massimiliano Scarpa – Tecnico acustico e Componente Comitato VIA Provincia Treviso
ing. Andrea Messana – Tecnico del Dipartimento Arpav competente in acustica


17 lug 2023

BILANCIO CONSOLIDATO 2022

Relatori:

Marco Castellani - Dottore Commercialista, Revisore dei Conti, Presidente ANCREL, Esperto di contabilità e finanza pubblica, Componente Commissione ARCONET


PROGRAMMA





    • Individuazione del GAP e del perimetro di consolidamento

    • Le scritture di pre-consolidamento

    • Le scritture di consolidamento

    • Il trattamento delle differenze di annullamento

    • Il questionario della Corte dei conti

    • I controlli dell’organo di revisione

    • Una panoramica sugli ITAS in vista della nuova riforma contabile


     


    Il corso, anche sulla base dei quesiti e dei casi pratici sottoposti dai partecipanti, fornirà una guida operativa per la redazione del bilancio consolidato 2022. 


    Gradita l'anticipazione di questioni pratiche e domande all'indirizzo info@comunitrevigiani.it




17 lug 2023 - VIDEO

BILANCIO CONSOLIDATO 2022

Relatori:

Marco Castellani - Dottore Commercialista, Revisore dei Conti, Presidente ANCREL, Esperto di contabilità e finanza pubblica, Componente Commissione ARCONET



  • Individuazione del GAP e del perimetro di consolidamento

  • Le scritture di pre-consolidamento

  • Le scritture di consolidamento

  • Il trattamento delle differenze di annullamento

  • Il questionario della Corte dei conti

  • I controlli dell’organo di revisione


 


Il corso, anche sulla base dei quesiti e dei casi pratici sottoposti dai partecipanti, fornirà una guida operativa per la redazione del bilancio consolidato 2022


4 set 2023 / 20 nov 2023

IL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI NEI SERVIZI ALLA PERSONA

Relatori:

avv.to Vittorio Miniero - Avvocato del Foro di Bologna esperto in contrattualistica pubblica


Laboratorio applicativo in presenza


c/o Auditorium della Provincia di Treviso, Via Cal di Breda 116


lunedì 20 novembre  | 09:00 - 13:00


Question time e tavoli di approfondimento.


 


 


 


 


Incontri riservati ai Comuni e agli Enti della Marca Trevigiana
iscrizione gratuita


Il corso proposto prevede 4 incontri online di 2 ore ciascuno  tra settembre ed ottobre e uno in presenza di 4 ore a novembre.
Potranno accedere all'appuntamento di novembre solo coloro che avranno partecipato ad almeno 3 degli incontri online.


IMPORTANTE!!
Percorso completo (12 ore) valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.
Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile l'incontro laboratoriale del 20 novembre p.v. (conforme alla durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


 


Incontri online | 14:00 - 16:00  


lunedì 4 settembre


Nuovo codice degli Appalti: tra aspettative e nuovi principi


Il ritorno del principio della sussidiarietà orizzontale


La priorità del Codice del Terzo Settore rispetto al Codice degli Appalti


La programmazione ed il rapporto con il terzo settore


Il nuovo RUP Responsabile Unico di Progetto


Compiti e responsabilità


La nomina dei RDP per le singole fasi 


giovedì 7 settembre


I punti fermi e le relative flessibilità del nuovo Codice



  • L’importanza della strategia di acquisto e della programmazione

  • L’inserimento delle opzioni, il lotto in deroga, il quinto d’obbligo ed il contratto di accordo quadro plurilaterale


Metodi di scelta del contraente e tipologie di procedure per servizi e forniture fino a 140 mila euro e lavori fino a 150 mila euro:



  • Il microaffidamento per appalti di importo minore di 5 mila euro

  • L’affidamento diretto e le modalità operative

  • Il criterio della negoziazione nel convenzionamento diretto con le cooperative di tipo B e nella coprogettazione


 


martedì 19 settembre


Metodi di scelta del contraente e tipologie di procedure per servizi e forniture di importo superiore a 140 mila euro e lavori di importo superiore a 150 mila euro:



  • La procedura negoziata

  • Metodo di scelta degli operatori economici da invitare a gara

  • Criteri di aggiudicazione


 


martedì 3 ottobre


Il soprasoglia: analisi delle procedure


La fase dell’esecuzione del contratto secondo il nuovo codice



  • Le variazioni contrattuali

  • Il subappalto


 


 


 


6 set 2023

Nuovo codice dei contratti: programmazione e gestione – Aggiornamento dei principi contabili 4/1 e 4/2

Relatori:

Elena Masini - Funzionario contabile di comune, docente e consulente esperta di finanza locale, autrice di pubblicazioni specializzate, editorialista del Quotidianoentilocali&PA e Azienditalia



  • Le nuove soglie per l’affidamento dei contratti pubblici

  • Novità in materia di programma triennale delle opere pubbliche e dell’acquisizione di beni e servizi

  • La semplificazione dei livelli di progettazione

  • Le ricadute contabili: DUP, bilancio di previsione e fondo pluriennale vincolato

  • Il nuovo ciclo di predisposizione del bilancio di previsione alla luce delle modifiche al pc 4/1


6 set 2023 - VIDEO

Nuovo codice dei contratti: programmazione e gestione – Aggiornamento dei principi contabili 4/1 e 4/2

Relatori:

Elena Masini - Funzionario contabile di comune, docente e consulente esperta di finanza locale, autrice di pubblicazioni specializzate, editorialista del Quotidianoentilocali&PA e Azienditalia



  • Le nuove soglie per l’affidamento dei contratti pubblici

  • Novità in materia di programma triennale delle opere pubbliche e dell’acquisizione di beni e servizi

  • La semplificazione dei livelli di progettazione

  • Le ricadute contabili: DUP, bilancio di previsione e fondo pluriennale vincolato

  • Il nuovo ciclo di predisposizione del bilancio di previsione alla luce delle modifiche al pc 4/1


13 set 2023

Acconciatore, estetista, tatuatore e piercer: aggiornamento del regolamento e principali riferimenti per l'esercizio delle attività

Relatori:

Componenti del gruppo attività produttive



  • lo schema di regolamento regionale e la proposta del Centro Studi Amministrativi con alcune novità e precisazioni

  • le modalità di esercizio delle attività

  • i requisiti (morali, professionali, dei locali)

  • le variazioni

  • altre attività e casi specifici


13 set 2023 - VIDEO

Acconciatore, estetista, tatuatore e piercer: aggiornamento del regolamento e principali riferimenti per l'esercizio delle attività

Relatori:

Componenti del gruppo attività produttive



  • lo schema di regolamento regionale e la proposta del Centro Studi Amministrativi con alcune novità e precisazioni

  • le modalità di esercizio delle attività

  • i requisiti (morali, professionali, dei locali)

  • le variazioni

  • altre attività e casi specifici


14 set 2023

LE NOVITÀ DEL PROCESSO TRIBUTARIO E IL SERVIZIO OFFERTO DALL’UFFICIO UNICO INTERCOMUNALE PER LA GESTIONE DEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO

Relatori:

dott. Angelo Martorana - Dottore Commercialista – Revisore dei Conti


INTRODUZIONE


L’incontro – gratuito per i comuni aderenti all’Ufficio Unico Intercomunale – mira ad illustrare e approfondire le novità intervenute nel processo tributario al fine di permettere agli uffici tributi di predisporre gli avvisi di accertamento in modo tale da assolvere adeguatamente all’obbligo motivazionale e all’onere della prova.


Nell’incontro verranno altresì esaminati gli istituti deflattivi del contenzioso, anche con riferimento a casi operativi.


L’incontro, curato dai componenti l’Ufficio Unico Intercomunale, si svolgerà in presenza al fine di consentire lo scambio e il confronto fra i partecipanti.


 


PROGRAMMA



  • Il ricorso del contribuente
    - Profili giuridici generali
    - Profili di merito
    - L’aspetto sanzionatorio

  • La fase del reclamo/mediazione

  • La costituzione in giudizio dell’Ente impositore

  • La conciliazione

  • La presentazione di memorie e documenti ulteriori

  • La discussione in pubblica udienza

  • La sentenza

  • Le spese di giudizio

  • Il giudizio d’appello

  • La costituzione in giudizio della parte resistente;

  • L’appello incidentale

  • Il giudizio di cassazione


14 set 2023 - VIDEO

LE NOVITÀ DEL PROCESSO TRIBUTARIO E IL SERVIZIO OFFERTO DALL’UFFICIO UNICO INTERCOMUNALE PER LA GESTIONE DEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO

Relatori:

dott. Angelo Martorana - Dottore Commercialista – Revisore dei Conti


INTRODUZIONE


L’incontro – gratuito per i comuni aderenti all’Ufficio Unico Intercomunale – mira ad illustrare e approfondire le novità intervenute nel processo tributario al fine di permettere agli uffici tributi di predisporre gli avvisi di accertamento in modo tale da assolvere adeguatamente all’obbligo motivazionale e all’onere della prova.


Nell’incontro verranno altresì esaminati gli istituti deflattivi del contenzioso, anche con riferimento a casi operativi.


L’incontro, curato dai componenti l’Ufficio Unico Intercomunale, si svolgerà in presenza al fine di consentire lo scambio e il confronto fra i partecipanti.


 


PROGRAMMA



  • Il ricorso del contribuente
    - Profili giuridici generali
    - Profili di merito
    - L’aspetto sanzionatorio

  • La fase del reclamo/mediazione

  • La costituzione in giudizio dell’Ente impositore

  • La conciliazione

  • La presentazione di memorie e documenti ulteriori

  • La discussione in pubblica udienza

  • La sentenza

  • Le spese di giudizio

  • Il giudizio d’appello

  • La costituzione in giudizio della parte resistente;

  • L’appello incidentale

  • Il giudizio di cassazione


15 set 2023

Localizzazione e autorizzazioni necessarie relativamente a Impianti di Energie rinnovabili. Appuntamento di aggiornamento normativo

Relatori:

Giulio Vidali - Avv. Studio Legale BM&A
Fabio Piovesan - Direttore Tecnico OPA TECH s.r.l. società di ingegneria
Cristian Favretto - Architetto OPA Associati


INTRODUZIONE


L’evento si pone l’obiettivo di fornire una disanima del quadro normativo, anche alla luce delle nuove disposizioni nazionali e regionali in merito alle aree idonee alle fonti rinnovabili. La bozza di decreto in via di emanazione parla di 5.7GW di potenza complessiva, quale contributo del Veneto al raggiungimento dell'obiettivo di potenza aggiungintiva da fonti rinnovabili fissato dal PINEC (Piano Nazionale Integrato per l'Energia e il Clima).
Verranno presentati gli strumenti e gli Enti competenti al rilascio delle autorizzazioni a partire dall'illustrazione delle diverse tipologie di impianto, per arrivare a fare un particolare focus sugli impianti fotovoltaici anche di piccole dimensioni.
Sarà fornita anche una guida orientativa.


Alla voce dei relatori seguirà una tavola rotonda di confronto tra i rapprsentanti degli stakeolders coinvolti nella progettazione e autorizzazione degli impianti, tra i quali spicca Regione Veneto.


 


PROGRAMMA


Ore 8.45
Registrazione e apertura lavori


Ore 9.00
Energie rinnovabili: quali tipi esistono?
a cura di Fabio Piovesan 
Tipologie e soglie: quali titoli necessari e quali autorità competenti
a cura di Giulio Vidali 
Fotovoltaico: piccole e grandi dimensioni. Esempi e casi studio
a cura di Cristian Favretto


Ore 12.00
Tavola rotonda
Occasioni da cogliere e criticità da affrontare con le energie da fonte rinnovabile
si confrontano:
Giuseppe Cangialosi - Presidente Fondazione Architetti di Treviso
Lanfranco Donantoni - Libero Professionista Agronomo


15 set 2023 - VIDEO

Localizzazione e autorizzazioni necessarie relativamente a Impianti di Energie rinnovabili. Appuntamento di aggiornamento normativo

Relatori:

Giulio Vidali - Avv. Studio Legale BM&A
Fabio Piovesan - Ingegnere, Responsabile Tecnico Albo Gestori Ambientali, Consulente ADR, Amministratore Unico Volano s.r.l. e Presidente Bioman spa - settore energia elettrica
Cristian Favretto - Architetto OPA Associati


INTRODUZIONE


L’evento si pone l’obiettivo di fornire una disanima del quadro normativo, anche alla luce delle nuove disposizioni nazionali e regionali in merito alle aree idonee alle fonti rinnovabili. La bozza di decreto in via di emanazione parla di 5.7GW di potenza complessiva, quale contributo del Veneto al raggiungimento dell'obiettivo di potenza aggiungintiva da fonti rinnovabili fissato dal PINEC (Piano Nazionale Integrato per l'Energia e il Clima).
Verranno presentati gli strumenti e gli Enti competenti al rilascio delle autorizzazioni a partire dall'illustrazione delle diverse tipologie di impianto, per arrivare a fare un particolare focus sugli impianti fotovoltaici anche di piccole dimensioni.
Sarà fornita anche una guida orientativa.


Alla voce dei relatori seguirà una tavola rotonda di confronto tra i rapprsentanti degli stakeolders coinvolti nella progettazione e autorizzazione degli impianti, tra i quali spicca Regione Veneto.


 


PROGRAMMA


Ore 8.45
Registrazione e apertura lavori


Ore 9.00
Energie rinnovabili: quali tipi esistono?
a cura di Fabio Piovesan 
Tipologie e soglie: quali titoli necessari e quali autorità competenti
a cura di Giulio Vidali 
Fotovoltaico: piccole e grandi dimensioni. Esempi e casi studio
a cura di Cristian Favretto


Ore 12.00
Tavola rotonda
Occasioni da cogliere e criticità da affrontare con le energie da fonte rinnovabile
si confrontano:
Giuseppe Cangialosi - Presidente Fondazione Architetti di Treviso
Lanfranco Donantoni - Libero Professionista Agronomo


15 set 2023

Edilizia Residenziale Pubblica: le nuove possibilità per i Comuni aperte dalla modifica dell’art. 46 della L.R. 39/2017

Relatori:

Federico Pigozzo - Direttore Unità Organizzativa Edilizia Regione Veneto
Mario Conte - Sindaco del Comune di Treviso
Mauro Dal Zilio e Rita Marini - Presidente e Direttore ATER Treviso
Oliviero Beni - Vice Presidente Fondazione di Comunità della Sinistra Piave
Gianluca Fraioli - Coordinatore UIL Treviso, per CGIL-CISL-UIL


INTRODUZIONE


Un appuntamento di aggiornamento e confronto rivolto su una delle tematiche in cima all'agenda dei nostri enti: "L'Abitare".
Carenza di case in affitto e crescita della domanda di casa per separazioni e mobilità di lavoratori e studenti, si uniscono alla crescita degli sfratti e all'allargamento della domanda di casa più tipicamente sociale. 


In questa complessità si muove l'impegno sinergico degli Enti, delle realtà territoriali per cercare di creare nuove possibilità e nuovi percorsi sul fronte normativo, strutturale e progettuale.


Alla base: la consapevolezza comune che temi complessi possono essere affrontati solo attraverso un buon lavoro di squadra!


 


PROGRAMMA


ore 9.00Accoglienza


ore 9.30Saluti delle autorità
Paola Roma, Associazione Comuni della Marca Trevigiana
Marco Della Pietra, Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Cristiano Corazzari, Assessore Pianificazione territoriale e urbanistica ed Edilizia Residenziale Pubblica, Regione Veneto (invitato)
Mario Conte - Sindaco Comune di Treviso 


ore 9.45Interventi dei relatori


Le convenzioni di cui all’art. 46 della L.R. 39/2017
A cura di Federico Pigozzo


L'ABITARE: esigenze e sinergie strategiche. La visione del Comune Capoluogo
A cura di Maurio Conte


Le nuove possibilità di sinergia con i Comuni a seguito dell'intervento normativo
A cura di Mauro Dal Zilio e Rita Marini


Percorsi partecipati sull'Abitare. Il progetto "L’abitare in/di comunità" sostenuto da Fondazione di Comunità sviluppato nell'area di Vittorio Veneto
A cura di Oliviero Beni


Affiancamento al cittadino.
L'impegno concreto dei Sindacati
nell'Abitare.

Interviene Gianluca Fraioli


Spazio domande


 


15 set 2023 - VIDEO

Edilizia Residenziale Pubblica: le nuove possibilità per i Comuni aperte dalla modifica dell’art. 46 della L.R. 39/2017

Relatori:

Federico Pigozzo - Direttore Lavori Pubblici ed Edilizia Regione Veneto
Gloria Tessarolo - Assessore alle politiche sociali del Comune di Treviso
Mauro Dal Zilio e Rita Marini - Presidente e Direttore ATER Treviso
Oliviero Beni - Vice Presidente Fondazione di Comunità della Sinistra Piave


INTRODUZIONE


Un appuntamento di aggiornamento e confronto rivolto su una delle tematiche in cima all'agenda dei nostri enti: "L'Abitare".
Carenza di case in affitto e crescita della domanda di casa per separazioni e mobilità di lavoratori e studenti, si uniscono alla crescita degli sfratti e all'allargamento della domanda di casa più tipicamente sociale. 


In questa complessità si muove l'impegno sinergico degli Enti, delle realtà territoriali per cercare di creare nuove possibilità e nuovi percorsi sul fronte normativo, strutturale e progettuale.


Alla base: la consapevolezza comune che temi complessi possono essere affrontati solo attraverso un buon lavoro di squadra!


 


PROGRAMMA


ore 9.00Accoglienza


ore 9.30Saluti delle autorità
Paola Roma, Associazione Comuni della Marca Trevigiana
Marco Della Pietra, Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Cristiano Corazzari, Assessore Pianificazione territoriale e urbanistica ed Edilizia Residenziale Pubblica, Regione Veneto (invitato)
Mario Conte - Sindaco Comune di Treviso e Presidente di ANCI Veneto (invitato)


ore 9.45Interventi dei relatori


Le convenzioni di cui all’art. 46 della L.R. 39/2017
A cura di Federico Pigozzo


L'ABITARE: esigenze e sinergie strategiche. La visione del Comune Capoluogo
A cura di Gloria Tessarolo


Le nuove possibilità di sinergia con i Comuni a seguito dell'intervento normativo
A cura di Mauro Dal Zilio e Rita Marini


Percorsi partecipati sull'Abitare. Il progetto "L’abitare in/di comunità" sostenuto da Fondazione di Comunità sviluppato nell'area di Vittorio Veneto
A cura di Oliviero Beni


Affiancamento al cittadino.
L'impegno concreto di Patronati e Sindacati
nell'Abitare.

Relatore in via di definizione


Spazio domande


 


18 set 2023

Gestione amministrativa delle emergenze (censimento danni, rendicontazione spese)

Relatori:

Ing. Luca Soppelsa
Direttore Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale Regione Veneto
Dott. Paolo Masetti
Delegato ANCI Nazionale in materia di protezione civile e delegato ANCI Toscana


PROGRAMMA


Ore 9:30
Saluti istituzionali
Paola Roma - Presidente Associazione Comuni della Marca Trevigiana
Gianpaolo Bottacin - Assessore all'Ambiente - Clima - Protezione civile - Dissesto idrogeologico Regione Veneto

Ore 9:45
Dichiarazione dello stato di emergenza. Procedure amministrative per i Comuni
a cura di Ing. Luca Soppelsa 

Ore 11:30
"Amministrare" la protezione civile nei Comuni: modalità organizzative per la gestione degli aspetti amministrativi e finanziari dell'emergenza e del post emergenza
a cura di dott. Paolo Masetti 

Ore 12:20 Eventuale Dibattito e saluti


25 set 2023

Gli adempimenti conseguenti alla modifica del principio della programmazione: il "nuovo" bilancio tecnico

Relatori:

Componenti Gruppo di Lavoro MarcaContabile


Partendo dagli aggiornamenti normativi e dagli stimoli ricevuti dalla dott.ssa Elena Masini nel corso dell’appuntamento formativo del 6 settembre scorso, ritroviamoci per condividere le modalità applicative utili agli uffici di area finanziaria nei primi adempimenti già in scadenza.


26 set 2023

L’utilizzo dei social network a livello istituzionale. Aspetti operativi e privacy. Verso una social media policy.

Relatori:

Livio Martinuzzi
Responsabile dell'Ufficio Comunicazione istutzionale del Comune di Pordenone, Esperto in comunicazione e informazione digitale
Paolo Vicenzotto
Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


INTRODUZIONE


La comunicazione al cittadino attraverso i social network è entrata nella quotidianità degli enti. Poche sono le realtà che si avvalgono di professionisti esterni per la cura della stessa.
Questo appuntamento è pensato per sostenere l'organizzazione dell'attività di comunicazione attraverso i social media degli enti.


Pensare ad una buona organizzazione infatti è il primo passo da compiere per migliorare l'efficacia della comunicazione stessa.
Altri aspetti salienti riguardano la protezione dei dati personali e la delicata linea di demarcazione tra spazi e linguaggi di comunicazione istituzionale e politica.


Verrà fornito agli enti un modello di social media policy.


9.00-13.00
PROGRAMMA



  • Organizzare la comunicazione istituzionale via social.



  • Dare efficacia alla comunicazione sui social network istituzionali



  • Usare i social media.



  • Social media, privacy e aspetti legali. Focus normativo sulla protezione dei dati personali.



  • Comunicazione istituzionale vs politica: la specificità della comunicazione istituzionale.


 


26 set 2023 - VIDEO

L’utilizzo dei social network a livello istituzionale. Aspetti operativi e privacy. Verso una social media policy.

Relatori:

Livio Martinuzzi
Responsabile dell'Ufficio Comunicazione istutzionale del Comune di Pordenone



Paolo Vicenzotto
Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale


INTRODUZIONE


La comunicazione al cittadino attraverso i social network è entrata nella quotidianità degli enti. Poche sono le realtà che si avvalgono di professionisti esterni per la cura della stessa.
Questo appuntamento è pensato per sostenere l'organizzazione dell'attività di comunicazione attraverso i social media degli enti.


Pensare ad una buona organizzazione infatti è il primo passo da compiere per migliorare l'efficacia della comunicazione stessa.
Altri aspetti salienti riguardano la protezione dei dati personali e la delicata linea di demarcazione tra spazi e linguaggi di comunicazione istituzionale e politica.


Verrà fornito agli enti un modello di social media policy.


9.00-13.00
PROGRAMMA



  • Organizzare la comunicazione istituzionale via social.



  • Dare efficacia alla comunicazione sui social network istituzionali



  • Usare i social media.



  • Social media, privacy e aspetti legali. Focus normativo sulla protezione dei dati personali.



  • Comunicazione istituzionale vs politica: la specificità della comunicazione istituzionale.


 


27 set 2023

Requisiti morali per l'esercizio delle attività produttive: applicazione ai casi concreti

Relatori:

avv. Andrea Lazzarini - Consulente e formatore di diritto civile, protezione dati personali, sicurezza sul lavoro, diritto penale e amministrativo



  • i requisiti morali per l'esercizio delle attività produttive: antimafia (cenni), reati inabilitanti (fonti ed elenco)

  • soggetti da sottoporre a verifica

  • le cause di estinzione dell'inabilitazione: il semplice decorso del tempo, la sospensione condizionale della pena, la riabilitazione

  • come calcolare il decorso del termine

  • casi particolari: il condono, l'indulto e le altre forme di estinzione della pena

  • esame di alcuni certificati del casellario


27 set 2023 - VIDEO

Requisiti morali per l'esercizio delle attività produttive: applicazione ai casi concreti

Relatori:

avv. Andrea Lazzarini - Consulente e formatore di diritto civile, protezione dati personali, sicurezza sul lavoro, diritto penale e amministrativo



  • i requisiti morali per l'esercizio delle attività produttive: antimafia (cenni), reati inabilitanti (fonti ed elenco)

  • soggetti da sottoporre a verifica

  • le cause di estinzione dell'inabilitazione: il semplice decorso del tempo, la sospensione condizionale della pena, la riabilitazione

  • come calcolare il decorso del termine

  • casi particolari: il condono, l'indulto e le altre forme di estinzione della pena

  • esame di alcuni certificati del casellario


27 set 2023

PRINCIPI GENERALI, DIGITALIZZAZIONE, E QUALIFICAZIONE DELLE STAZIONI APPALTANTI

Relatori:

dott. Andrea Giuman
Avvocato libero professionista, Studio Legale Biagini


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • Principi generali;

  • digitalizzazione;

  • ambito di applicazione;

  • entrata in vigore;

  • le fasi dell’affidamento;

  • la qualificazione delle stazioni appaltanti.


 


Primo appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 
Iniziativa patrocinata dalla Provincia di Treviso.

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


 


 


27 set 2023 - VIDEO

PRINCIPI GENERALI, DIGITALIZZAZIONE, E QUALIFICAZIONE DELLE STAZIONI APPALTANTI

Relatori:

dott. Andrea Giuman
Avvocato libero professionista, Studio Legale Biagini


4 ott 2023

Studi di microzonazione sismica e adeguamento degli strumenti urbanistici comunali: é cambiata l’impostazione?

Relatori:

brief meeting - “ambiente in pillole”
a cura del Gruppo di lavoro Edilizia, Ambiente e Territorio


11 ott 2023

PROGRAMMAZIONE E PROGETTAZIONE. RUP, APPALTO INTEGRATO E PPP

Relatori:

dott. Andrea Giuman
Avvocato libero professionista, Studio Legale Biagini


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • Programmazione e progettazione

  • Il Responsabile unico del progetto (RUP)

  • L’appalto integrato

  • Il Partenariato Pubblico Privato e le concessioni


 


Secondo appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 
Iniziativa patrocinata dalla Provincia di Treviso.

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


 


11 ott 2023 - VIDEO

PROGRAMMAZIONE E PROGETTAZIONE. RUP, APPALTO INTEGRATO E PPP

Relatori:

dott. Andrea Giuman
Avvocato libero professionista, Studio Legale Biagini


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • Programmazione e progettazione

  • Il Responsabile unico del progetto (RUP)

  • L’appalto integrato

  • Il Partenariato Pubblico Privato e le concessioni


 


Secondo appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


 


18 ott 2023

I CONTRATTI DI IMPORTO INFERIORE ALLE SOGLIE COMUNITARIE. LE PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE

Relatori:

dott. Andrea Giuman
Avvocato libero professionista, Studio Legale Biagini


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • I contratti di importo inferiore alle soglie comunitarie

  • Gli Istituti e le clausole comuni

  • Le disposizioni particolari per i contratti dei settori ordinari

  • Le procedure di scelta del contraente

  • Le garanzie


 


Terzo appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 
Iniziativa patrocinata dalla Provincia di Treviso.

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


 


18 ott 2023 - VIDEO

I CONTRATTI DI IMPORTO INFERIORE ALLE SOGLIE COMUNITARIE. LE PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE

Relatori:

dott. Andrea Giuman
Avvocato libero professionista, Studio Legale Biagini


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • I contratti di importo inferiore alle soglie comunitarie

  • Gli Istituti e le clausole comuni

  • Le disposizioni particolari per i contratti dei settori ordinari

  • Le procedure di scelta del contraente

  • Le garanzie


 


Terzo appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


 


24 ott 2023

IL DIPENDENTE PUBBLICO E LA RIFORMA DEL LAVORO SPORTIVO

Relatori:

dott. Angelo Martorana - Dottore Commercialista – Revisore dei Conti


INTRODUZIONE


La riforma del lavoro sportivo entrata in vigore il 1° luglio 2023 ha introdotto molteplici novità che impattano sia sulle associazioni e società sportive, sia sulle tante persone che operano all'interno di questo mondo.


Il webinar mira a illustrare le principali novità, con particolare riguardo alla posizione del dipendente pubblico e agli obblighi di comunicazione o richiesta di autorizzazione all'Amministrazione di appartenenza.


 


PROGRAMMA



  • Il lavoro sportivo

  • Aspetti fiscali e previdenziali

  • Casi particolari per l'anno 2023

  • Dipendenti pubblici


24 ott 2023 - VIDEO

IL DIPENDENTE PUBBLICO E LA RIFORMA DEL LAVORO SPORTIVO

Relatori:

dott. Angelo Martorana - Dottore Commercialista – Revisore dei Conti


INTRODUZIONE


La riforma del lavoro sportivo entrata in vigore il 1° luglio 2023 ha introdotto molteplici novità che impattano sia sulle associazioni e società sportive, sia sulle tante persone che operano all'interno di questo mondo.


Il webinar mira a illustrare le principali novità, con particolare riguardo alla posizione del dipendente pubblico e agli obblighi di comunicazione o richiesta di autorizzazione all'Amministrazione di appartenenza.


 


PROGRAMMA



  • Il lavoro sportivo

  • Aspetti fiscali e previdenziali

  • Casi particolari per l'anno 2023

  • Dipendenti pubblici


26 ott 2023

La gestione del personale nei Comuni alla luce dell’attuale impianto normativo e delle misure PNRR

Relatori:

dott. Gianluca Bertagna - Componente di nuclei di valutazione. Autore di pubblicazioni, collabora con Il Quotidiano degli Enti Locali de Il Sole 24 Ore. Direttore scientifico della rivista Personale News edita da Publika


D.L. 44/2023 


Disposizioni in materia di concorsi pubblici per il reclutamento di personale  



  1. regole per lo scorrimento delle graduatorie 

  2. fino al 31 dicembre 2026, i bandi di concorso possono contemplare lo svolgimento della sola prova scritta per i profili non apicali 

  3. modifica la formulazione letterale di una norma sulle tabelle contrattuali di corrispondenza tra vecchi e nuovi inquadramenti dei dipendenti pubblici 

  4. compensi per i componenti delle commissioni dei concorsi per il reclutamento del personale pubblico e compensi per il personale di supporto allo svolgimento dei medesimi concorsi 

    Riserva di posti nei concorsi pubblici per i volontari del servizio civile  

    Periodo massimo di aspettativa non retribuita per i dipendenti pubblici  

    Formazione del personale nel Piao 

    Uffici di diretta collaborazione degli organi di indirizzo politico degli enti locali  


Gestione del personale PNRR
Ex art.1 DL 80/2021 e art. 31bis del DL 152/2021

Trattamento economico accessorio collegato alle attività del PNRR: l’esclusione delle PO/EQ 

Stabilizzazioni di personale  

Deroghe ai limiti di spesa per il segretario  

Utilizzo di personale presso Comuni con meno di 15.000 abitanti – Scavalco d’eccedenza 

Disposizioni in materia di vicesegretari  




D.L. 75/2023 

Assunzione lavoratori socialmente utili e stabilizzazione tirocinanti 

Assunzione dei giovani 

Riserva nei concorsi per dirigenti agli ex art. 110 

Scavalco d’eccedenza – Fino ai 25.000 abitanti 

Graduatorie concorsuali. Come funzionano dopo l’ennesimo ritocco delle regole 

 

IL DPR 82/2023 

Le principali novità in materia di concorsi del decreto che ha modificato il DPR 487/94 

 

FONDO E CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA 

Azioni “last minute” di fine anno 

La costituzione definitiva del fondo 

La contrattazione integrativa triennale 


27 ott 2023

IL SUBAPPALTO: RTI E AVVALIMENTO

Relatori:

Felice Costa - Direttore ANCE Treviso Confindustria Veneto Est

Cinzia Sellan - Posizione Organizzativa U.O.C. Servizi Tecnici e patrimoniali, già Responsabile settore amministrativo contabile area Lavori Pubblici Comune di Treviso

Gruppo di lavoro Lavori Pubblici del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • Il subappalto: aspetti più rilevanti dell’istituto e l’introduzione del subappalto a “cascata”

  • Le novità in tema di raggruppamenti di imprese ed Avvalimento


 


Quarto appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 
Iniziativa patrocinata dalla Provincia di Treviso.

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


27 ott 2023 - VIDEO

IL SUBAPPALTO: RTI E AVVALIMENTO

Relatori:

Felice Costa - Direttore ANCE Treviso Confindustria Veneto Est

Cinzia Sellan - Posizione Organizzativa U.O.C. Servizi Tecnici e patrimoniali, già Responsabile settore amministrativo contabile area Lavori Pubblici Comune di Treviso

Gruppo di lavoro Lavori Pubblici del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • Il subappalto: aspetti più rilevanti dell’istituto e l’introduzione del subappalto a “cascata”

  • Le novità in tema di raggruppamenti di imprese ed Avvalimento


 


Quarto appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


6 nov 2023

Accessibilità e inclusione digitale nella PA

Relatori:

Dajana Gioffrè - Psicologa specializzata in riabilitazione e universal design
Paolo Berro - ICT, usability, accessibility & inclusion expert
Jacopo Deyla - ICT, usability, accessibility & inclusion expert
Eleonora Galesso - Regione Veneto Direzione ICT e Agenda Digitale


INTRODUZIONE


Un primo appuntamento per capire che le barriere non sono solo fisiche, per interrogarci su cosa significhi parlare di una cultura dell’accessibilità a 360° e di accesso ai servizi e alle informazioni digitali, in conformità con ciò che viene chiesto dalle linee guida italiane ed europee sull'accessibilità Digitale.


Dall'obbligo di pubblicare annualmente una dichiarazione di accessibilità corretta, alle corrette modalità per eseguire i test di usabilità in vista della prossima scadenza con una nuova consapevolezza.


 


PROGRAMMA


Saluti istituzionali


I numeri dell'accessibilità digitale e l'impatto normativo
a cura di Dajana Gioffrè


L’accessibilità Digitale: misteri e tabù
a cura di Paolo Berro


Verificare e testare l'accessibilità e l'usabilità per tutti
a cura di Jacopo Deyla 


Bandi PNRR e test di usabilità. Caso d’uso di My Portal
a cura di Eleonora Galesso


 


Modera l’incontro
Antonio Cianfrone - Responsabile dell'ufficio di statistica e informatica del Settore Lavoro, Sociale e Formazione della Provincia di Treviso


 


6 nov 2023 - VIDEO

Accessibilità e inclusione digitale nella PA

Relatori:

Dajana Gioffrè - Psicologa specializzata in riabilitazione e universal design
Paolo Berro - ICT, usability, accessibility & inclusion expert
Jacopo Deyla - ICT, usability, accessibility & inclusion expert
Eleonora Galesso - Regione Veneto Direzione ICT e Agenda Digitale


INTRODUZIONE


Un primo appuntamento per capire che le barriere non sono solo fisiche, per interrogarci su cosa significhi parlare di una cultura dell’accessibilità a 360° e di accesso ai servizi e alle informazioni digitali, in conformità con ciò che viene chiesto dalle linee guida italiane ed europee sull'accessibilità Digitale.


Dall'obbligo di pubblicare annualmente una dichiarazione di accessibilità corretta, alle corrette modalità per eseguire i test di usabilità in vista della prossima scadenza con una nuova consapevolezza.


 


PROGRAMMA


Saluti istituzionali


I numeri dell'accessibilità digitale e l'impatto normativo
a cura di Dajana Gioffrè


L’accessibilità Digitale: misteri e tabù
a cura di Paolo Berro


Verificare e testare l'accessibilità e l'usabilità per tutti
a cura di Jacopo Deyla 


Bandi PNRR e test di usabilità. Caso d’uso di My Portal
a cura di Eleonora Galesso


 


Modera l’incontro
Antonio Cianfrone - Responsabile dell'ufficio di statistica e informatica del Settore Lavoro, Sociale e Formazione della Provincia di Treviso


 


7 nov 2023

TAVOLA ROTONDA: ANUSCA RISPONDE AGLI OPERATORI


Ore 14.30
Apertura dei lavori
intervengono:
Renzo Calvigioni, Thomas Stigari - Esperti ANUSCA


Ore 14.45
ANUSCA RISPONDE AGLI OPERATORI
Tutto quello che occorre sapere per rispondere alle richieste dei cittadini
Anagrafe e Stato Civile senza segreti - Risoluzione dei casi pratici


Ore 18.00
Conclusione lavori


ISTRUZIONI PER L'ISCRIZIONE
Per effettuare l'iscrizione è necessario procedere attraverso il sito
https://www.anusca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/13980


8 nov 2023

Il nuovo Codice di Comportamento. Presentazione ragionata dello schema di regolamento della Marca Trevigiana

Relatori:

a cura del Gruppo di lavoro Trasparenza e Prevenzione della corruzione
del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Agostoni Elena, Barzan Beatrice, Candido Serena e Commissati Alice


Con l’entrata in vigore delle modifiche al Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici, adottate con Decreto del Presidente della Repubblica 81/2023, si rende necessaria una revisione e un adeguamento del regolamento interno ai nostri Comuni.


Fedele alla propria caratteristica di Associazione a servizio dei Comuni nella gestione della quotidianità degli Enti, il Centro Studi mette a disposizione uno schema di regolamento che recepisce il Nuovo Codice.


8 nov 2023 - VIDEO

Il nuovo Codice di Comportamento. Presentazione ragionata dello schema di regolamento della Marca Trevigiana

Relatori:

a cura del Gruppo di lavoro Trasparenza e Prevenzione della corruzione
del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Agostoni Elena, Barzan Beatrice, Candido Serena e Commissati Alice


Con l’entrata in vigore delle modifiche al Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici, adottate con Decreto del Presidente della Repubblica 81/2023, si rende necessaria una revisione e un adeguamento del regolamento interno ai nostri Comuni.


Fedele alla propria caratteristica di Associazione a servizio dei Comuni nella gestione della quotidianità degli Enti, il Centro Studi mette a disposizione uno schema di regolamento che recepisce il Nuovo Codice.


9 nov 2023

La costruzione del bilancio di previsione alla luce della reintroduzione del patto di stabilità e dell’emananda Legge di bilancio 2024

Relatori:

Elena Masini - Funzionario contabile di comune, docente e consulente esperta di finanza locale, autrice di pubblicazioni specializzate, editorialista del Quotidianoentilocali&PA e Azienditalia


PROGRAMMA


Il corso si pone come obiettivo l’analisi delle novità normative di impatto finanziario contenute nel disegno di legge di bilancio per il 2024 (e nei decreti legge collegati) di interesse per gli enti locali: oneri rinnovi contrattuali ed anticipi sul 2023, dotazione del fondo di solidarietà comunale, trasferimenti e contributi, ecc.


9 nov 2023 - VIDEO

La costruzione del bilancio di previsione alla luce della reintroduzione del patto di stabilità e dell’emananda Legge di bilancio 2024

Relatori:

Elena Masini - Funzionario contabile di comune, docente e consulente esperta di finanza locale, autrice di pubblicazioni specializzate, editorialista del Quotidianoentilocali&PA e Azienditalia


PROGRAMMA


Il corso si pone come obiettivo l’analisi delle novità normative di impatto finanziario contenute nel disegno di legge di bilancio per il 2024 (e nei decreti legge collegati) di interesse per gli enti locali: oneri rinnovi contrattuali ed anticipi sul 2023, dotazione del fondo di solidarietà comunale, trasferimenti e contributi, ecc.


10 nov 2023

I REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, LA DISCIPLINA DELL’ESCLUSIONE E I CRITERI DI AGGIUDICAZIONE

Relatori:

dott. Gianni Zgagliardich
Avvocato libero professionista


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • La disciplina dell’esclusione: le cause di esclusione automatica e non automatica

  • Il FVOE

  • I requisiti di partecipazione e di selezione dei partecipanti

  • I criteri di aggiudicazione

  • Le offerte anormalmente basse

  • Verifica di congruità e costi della manodopera e CCNL “leader”


 


Quinto appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 
Iniziativa patrocinata dalla Provincia di Treviso.

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


10 nov 2023 - VIDEO

I REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, LA DISCIPLINA DELL’ESCLUSIONE E I CRITERI DI AGGIUDICAZIONE

Relatori:

dott. Gianni Zgagliardich
Avvocato libero professionista


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • La disciplina dell’esclusione: le cause di esclusione automatica e non automatica

  • Il FVOE

  • I requisiti di partecipazione e di selezione dei partecipanti

  • I criteri di aggiudicazione

  • Le offerte anormalmente basse

  • Verifica di congruità e costi della manodopera e CCNL “leader”


 


Quinto appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


10 nov 2023 / 26 gen 2024

Percorso di preparazione per candidati ai concorsi degli Enti Locali

Relatori:

Gennj Chiesura • Segretario Comunale Cordenons e Presidente del Centro Studi Bellunese
Fabiola Voltarel • Responsabile Finanziario Comune di Susegana
Levis Martin • Responsabile Finanziario Comune di Volpago
Francesca Dalla Torre • Responsabile Finanziario Comune di Casier
Stefania Bassi • Responsabile Finanziario Comune di Treviso
Gruppo di lavoro MarcaContabile del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
PaoloVicenzotto • Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale
Raffaella Diana  Funzionario P.O. del Settore Affari Legali, Contratti, Provveditorato e SUA, Sistemi Informatici della Provincia di Treviso
Felice Costa • Direttore ANCE Treviso – Confindustria Veneto Est
Cinzia Sellan • Già Responsabile settore amministrativo contabile area Lavori Pubblici Comune di Treviso, ora Posizione Organizzativa U.O.C. Servizi Tecnici e patrimoniali
Gruppo di lavoro Lavori Pubblici del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
Matteo Didonè • Posizione Organizzativa ed economo presso il settore economico finanziario e acquisti beni e servizi del Comune di Cittadella, relatore in corsi di formazione e consulente di enti pubblici in materia di Appalti, Convenzioni Consip, MEPA e SINTEL


CALENDARIO


Modulo 1
DIRITTO AMMINISTRATIVO, LEGISLAZIONE DEGLI ENTI LOCALI E ATTI


Venerdì 10 novembre | Costruzione dei provvedimenti giuridici
dalle 15.30 alle 18.30

Sabato 11 novembre | Princìpi del TUEL, distinzione ruoli organi e accesso atti
dalle 10.00 alle 13.00




Modulo 2
AREA FINANZIARIA. GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA PER TUTTI 


Venerdì 17 novembre | Gli strumenti di programmazione negli Enti Locali
dalle 15.30 alle 18.30 


Sabato 18 novembre | La gestione delle entrate nell'Ente Locale
dalle 9.30 alle 12.30


Sabato 25 novembre | La gestione delle spese nell'Ente Locale
dalle 9.30 alle 12.30


Venerdì 1 dicembre | Il Fondo Pluriennale Vincolato, la rendicontazione ed il risultato di amministrazione
dalle 15.30 alle 18.30


 


Modulo 3
LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E TRASPARENZA


Venerdì 24 novembre | La normativa anticorruzione negli Enti locali. RPCT, trasparenza e sottosezione PIAO
dalle 15.30 alle 18.30


 


Modulo 4
LEGISLAZIONE IN MATERIA DI APPALTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE


CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI ED OBBLIGHI DI AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE NELL’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI


Giovedì 14 dicembre | Norme e princìpi per una corretta acquisizione di beni e servizi
dalle 15.30 alle 18.30 


Venerdì 15 dicembre | Le fasi di Affidamento ed Esecuzione nell’acquisto di forniture e servizi
dalle 15.30 alle 18.30 


PROGRAMMAZIONE, PROGETTAZIONE E APPALTI NELL’ENTE LOCALE


Venerdì 12 gennaio | La programmazione e la progettazione dei lavori
dalle 15.30 alle 18.30


Venerdì 19 gennaio | Le fasi di vita della gara d’appalto lavori
dalle 15.30 alle 18.30


Venerdì 26 gennaio | Il MEPA – approcciare il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione
dalle 15.30 alle 18.30
 


 


MODALITÀ di realizzazione del corso:


- lezioni in presenza
- classe n. max 30 partecipanti
- calendario incontri pensato anche per corsisti-lavoratori: giovedì-venerdì pomeriggio e sabato mattina 
- orario incontri pomeridiani: dalle 15.30 alle 18.30
- orario incontri mattutini: dalle 9.30 alle 12.30 


COSTI e MODALITÀ di pagamento
350€ iva compresa


da versare a mezzo bonifico bancario a
Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
IBAN: IT21Z0200812013000005166138


N.B. chiediamo gentilmente di inviare la distinta di avvenuto bonifico all'indirizzo mail contabile@comunitrevigiani.it


10 nov 2023

Le pubblicazioni in Amministrazione Trasparente alla luce del D.Lgs. n. 33/13 e delle novità introdotte dal Nuovo Codice degli appalti. Aspetti operativi e di privacy

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Il d.lgs 33/13 principi, finalità e risvolti operativi

  • Il reg. 679/16 principi, finalità e risvolti operativi

  • Il rapporti fra privacy e trasparenza. L’equilibrio è una questione organizzativa.

  • Gli obblighi di trasparenza nel D.lgs 33/13. Una fase del procedimento?

  • Il rapporto fra Albo Pretorio Online e la sezione Amministrazione trasparente

  • Le linee guida ANAC in materia di trasparenza

  • Trasparenza. Chi fa cosa. Il contesto del PTPC nelle responsabilità delle pubblicazioni.

  • Durata e limiti delle pubblicazioni

  • I formati della pubblicazione.

  • Chi fa cosa e quando. Organizzare la trasparenza con il PTPC

  • Analisi delle singole sezioni e sottosezione di Amministrazione trasparente.

  • Analisi delle singole sezioni e sottosezione di Amministrazione trasparente.

  • Analisi singoli obblighi di pubblicazione. Aspetti operativi.

  • Semplificazioni per pubblicazioni su banche dati nazionali (consulenti, personale, bilanci ecc.)

  • Le principali novità per organi politici

  • Le nuove pubblicazioni obbligatorie per i dirigenti e PO con funzioni dirigenziali

  • Cosa non serve più pubblicare. Semplificazioni.

  • Provvedimenti e trasparenza: delibere, determinazione, contributi, sussidi.

  • Rapporto fra privacy e trasparenza. Equilibrio di interessi in funzione delle finalità

  • Privacy by design e privacy by default nella gestione della trasparenza

  • Reg. 679/16 e D.lgs 33/13 alla luce delle indicazioni del Garante

  • Indicazioni operative per gli operatori

  • Analisi e spunto dalle Linee guida in materia di trattamento di dati personali per finalità di pubblicità e trasparenza (n. 243 del 15 maggio 2014)

  • Novità del introdotte dal nuovo Codice degli appalti per le pubblicazioni in Amminsitrazione trasparente


14 nov 2023

Le modifiche di un impianto e le conseguenze sulle autorizzazioni ambientali e titoli edilizi quali approcci da seguire?

Relatori:

brief meeting - “ambiente in pillole”
a cura del Gruppo di lavoro Edilizia, Ambiente e Territorio


Incontro riservato esclusivamente agli Enti associati del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


14 nov 2023

Presentazione schemi di regolamento degli incarichi di Elevata Qualificazione

Relatori:

a cura del Gruppo di lavoro Il Personale
del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


Il CCNL 16.11.2022 ha riscritto la disciplina degli incarichi di elevata qualificazione e a decorrere dal 1.4.2023 l'attribuzione di un nuovo incarico di E.Q., deve essere conforme alla nuova disciplina.


Fedele alla propria caratteristica di associazione a servizio dei Comuni nella gestione della quotidianità degli Enti, il Centro Studi mette a disposizione gli schemi di regolamento (Enti con e senza dirigenti) utili alla personalizzazione e all’adozione da parte dei singoli Enti.


Seguirà a breve la presentazione e la messa a disposizione anche dello schema di regolamento per le progressioni verticali.


14 nov 2023 - VIDEO

Presentazione schemi di regolamento degli incarichi di Elevata Qualificazione

Relatori:

a cura del Gruppo di lavoro Il Personale
del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


Il CCNL 16.11.2022 ha riscritto la disciplina degli incarichi di elevata qualificazione e a decorrere dal 1.4.2023 l'attribuzione di un nuovo incarico di E.Q., deve essere conforme alla nuova disciplina.


Fedele alla propria caratteristica di associazione a servizio dei Comuni nella gestione della quotidianità degli Enti, il Centro Studi mette a disposizione gli schemi di regolamento (Enti con e senza dirigenti) utili alla personalizzazione e all’adozione da parte dei singoli Enti.


Seguirà a breve la presentazione e la messa a disposizione anche dello schema di regolamento per le progressioni verticali.


15 nov 2023

La tutela del minore in ambito civile dalle norme (anche alla luce della Riforma Cartabia) agli aspetti operativi: ruolo dell'Ente Locale titolare della competenza

Relatori:

Liala Bon - Avvocato del foro di Pordenone, esperta in diritto minorile e della famiglia


Funzioni e compiti attributi al Comune in materia di sostegno e di protezione a favore dei minori (in presenza o meno di delega all'azienda ulss) secondo l'ordinamento giuridico, Focus sulle norme della recente cosiddetta "Riforma Cartabia" che hanno una diretta incidenza sul lavoro dei soggetti dell'ente locale deputati alla tutela dei minori:
-dall'affidamento del minore al servizio sociale del comune
-all'intervento in emergenza della pubblica autorità a favore dei minori
-agli incarichi conferiti ai servizi da parte dell'autorità giudiziaria


15 nov 2023 - VIDEO

La tutela del minore in ambito civile dalle norme (anche alla luce della Riforma Cartabia) agli aspetti operativi: ruolo dell'Ente Locale titolare della competenza

Relatori:

Liala Bon - Avvocato del foro di Pordenone, esperta in diritto minorile e della famiglia


Funzioni e compiti attributi al Comune in materia di sostegno e di protezione a favore dei minori (in presenza o meno di delega all'azienda ulss) secondo l'ordinamento giuridico, Focus sulle norme della recente cosiddetta "Riforma Cartabia" che hanno una diretta incidenza sul lavoro dei soggetti dell'ente locale deputati alla tutela dei minori:
-dall'affidamento del minore al servizio sociale del comune
-all'intervento in emergenza della pubblica autorità a favore dei minori
-agli incarichi conferiti ai servizi da parte dell'autorità giudiziaria


16 nov 2023

Il Sistema di Valutazione della performance della Marca Trevigiana

Relatori:

prof. Riccardo Giovannetti - Università C. Cattaneo – LIUC


Dalle 10.00


Incontro introduttivo all’approccio e agli strumenti del sistema
incontro riservato al Segretario e alle Posizioni Organizzative dell’Ente


 


Dalle 11.20


Il Sistema di Valutazione della Marca agli occhi del dipendente: quale valutazione mi aspetta?
momento aperto a tutto lo staff dell’Ente


17 nov 2023

L'informazione alla popolazione per gli scenari previsti dal piano nazionale per la gestione delle emergenze radiologiche e nucleari

Relatori:

Stefano De Pieri - Sindaco del Comune di Chiarano

Marialuisa Ferramosca - Direttore SUEM 118 Treviso Emergenza

Massimo Fratti - Direttore Vicedirigente del Comando dei Vigili del Fuoco di Treviso

Paolo Masetti - Delegato ANCI Nazionale in materia di protezione civile e delegato ANCI Toscana


Ore 9:30
Saluti istituzionali
Paola Roma
Presidente Associazione Comuni della Marca Trevigiana


Giuseppe Costa
Comandante dei Vigili del Fuoco di Treviso


Gianpaolo Bottacin
Assessore all'Ambiente - Clima - Protezione civile - Dissesto idrogeologico Regione Veneto


Angelo Sidoti
Prefetto di Treviso



Ore 9:45
Piano nazionale per la gestione delle emergenze radiologiche e nucleari: cos’è, chi lo gestisce e come si attua
Stefano De Pieri



Ore 11.15
Elementi conoscitivi della radioattività e sull’esposizione
Marialuisa Ferramosca



Ore 11:40
Soccorso tecnico urgente nelle emergenze radiologiche e nucleari
Massimo Fratti



Ore 12.10
Il ruolo del Comune nel rischio radiologico e nucleare
Paolo Masetti


17 nov 2023 - VIDEO

L'informazione alla popolazione per gli scenari previsti dal piano nazionale per la gestione delle emergenze radiologiche e nucleari

Relatori:

Stefano De Pieri - Sindaco del Comune di Chiarano

Marialuisa Ferramosca - Direttore SUEM 118 Treviso Emergenza

Massimo Fratti - Direttore Vicedirigente del Comando dei Vigili del Fuoco di Treviso

Paolo Masetti - Delegato ANCI Nazionale in materia di protezione civile e delegato ANCI Toscana


Ore 9:30
Saluti istituzionali
Paola Roma
Presidente Associazione Comuni della Marca Trevigiana


Giuseppe Costa
Comandante dei Vigili del Fuoco di Treviso


Gianpaolo Bottacin
Assessore all'Ambiente - Clima - Protezione civile - Dissesto idrogeologico Regione Veneto


Angelo Sidoti
Prefetto di Treviso



Ore 9:45
Piano nazionale per la gestione delle emergenze radiologiche e nucleari: cos’è, chi lo gestisce e come si attua
Stefano De Pieri



Ore 11.15
Elementi conoscitivi della radioattività e sull’esposizione
Marialuisa Ferramosca



Ore 11:40
Soccorso tecnico urgente nelle emergenze radiologiche e nucleari
Massimo Fratti



Ore 12.10
Il ruolo del Comune nel rischio radiologico e nucleare
Paolo Masetti


18 nov 2023 / 15 dic 2023

CON-CORSO Area tecnica – Edilizia e urbanistica. Percorso di preparazione dei candidati ai concorsi degli Enti Locali

Relatori:

Roberto Bonaventura • Dirigente del Settore Urbanistica, Sportello Unico e Verde urbano Comune di Treviso
Carlo Canato • già Dirigente della Regione Veneto
Paola Bandoli • Responsabile Area 4° Servizi tecnici e gestione del territorio Comune di Carbonera
Alessandro Lillo • Responsabile Settore Tecnico del Comune di Roncade
Luca Gasparini • Ufficio Tecnico Comune di Quinto di Treviso
Loris Dalto • Responsabile Ufficio Edilizia Privata, Comune di Moriago della Battaglia, Vice Sindaco Comune di San Pietro di Feletto


CALENDARIO


I giornata
Il ruolo del Comune nel governo del territorio: principi e legislazione nazionale e regionale in materia di urbanistica e pianificazione territoriale
Sabato 18 novembre | dalle 9.30 alle 12.30

La legislazione nazionale e regionale in materia urbanistica e pianificazione territoriale, con approfondimento della disciplina della Regione Veneto ed il ruolo degli enti locali, in particolare del Comune.


II giornata
La pianificazione attuativa
Venerdì 24 novembre | dalle 15.30 alle 18.30 
Gli strumenti attuativi della pianificazione urbanistica così come disciplinati dalla legislazione regionale, con approfondimento del tema della acquisizione dei pareri attraverso l’istituto della conferenza di servizi.


III giornata
Pianificazione edilizia e urbanistica in variante e in deroga
Sabato 2 dicembre| dalle 9.30 alle 12.30
Breve analisi storica, tutte le modalità e le relative normative per ottenere
il rilascio del titolo edilizio di tipo complesso o semplificato, per poi
passare ad un focus sui contributi di costruzione.


IV giornata
Il titolo edilizio e Veneto 2050
Venerdì 15 dicembre | dalle 15.30 alle 18.30

La normativa vigente consente di realizzare interventi pubblici o interventi produttivi privati in ambiti non conformi agli strumenti urbanistici comunali. Analogamente è possibile derogare i parametri edilizi. Il modulo dedicato ne descrive le modalità. 


 


MODALITÀ di realizzazione del corso:


- lezioni in presenza
- classe n. max 30 partecipanti
- calendario incontri pensato anche per corsisti-lavoratori:venerdì pomeriggio e sabato mattina 
- orario incontri pomeridiani: dalle 15.30 alle 18.30
- orario incontri mattutini: dalle 9.30 alle 12.30 


COSTI e MODALITÀ di pagamento
160€ iva compresa


da versare a mezzo bonifico bancario a
Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana
IBAN: IT21Z0200812013000005166138
Causale: Nome e Cognome - iscrizione CON-CORSO AREA TECNICA - Edilizia e Urbanistica


N.B. chiediamo gentilmente di inviare la distinta di avvenuto bonifico all'indirizzo mail contabile@comunitrevigiani.it


21 nov 2023

LA NUOVA REVISIONE PREZZI. IL CONTENZIOSO E RIMEDI ALTERNATIVI ALLA TUTELA GIURISDIZIONALE

Relatori:

dott. Gianni Zgagliardich
Avvocato libero professionista


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • La nuova revisione prezzi e gli esiti delle disposizioni emergenziali sul caro materiali

  • Il contenzioso e rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale


 


Sesto appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 
Iniziativa patrocinata dalla Provincia di Treviso.

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


21 nov 2023 - VIDEO

LA NUOVA REVISIONE PREZZI. IL CONTENZIOSO E RIMEDI ALTERNATIVI ALLA TUTELA GIURISDIZIONALE

Relatori:

dott. Gianni Zgagliardich
Avvocato libero professionista


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • La nuova revisione prezzi e gli esiti delle disposizioni emergenziali sul caro materiali

  • Il contenzioso e rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale


 


Sesto appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


23 nov 2023

Etica pubblica e comportamento etico. Novità normative 2023 in materia di anticorruzione. Whistleblower, Codice di Comportamento ed altro

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto
Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Introduzione alla disciplina del whistleblower

  • Il nuovo dlgs 24/23 in materia di whistleblower

  • Funzioni e obiettivi della disciplina. Novità e aggiornamento PTPCT, PIAO e processi

  • Garanzie per i whistleblower. Aspetti pratici

  • I canali interni

  • I canali esterni

  • La tutela dei whistleblower

  • La protezione del whistleblowing

  • Le sanzioni per le condotte discriminatorie

  • Il processo di segnalazione

  • La riforma del codice di comportamento dei dipendenti pubblici DPR 62/13

  • Decreto del Presidente della Repubblica 13 giugno 2023, n. 81

  • Il ruolo e i doveri dei dipendenti pubblici

  • Reati e comportamento nella PA

  • L’eduzione digitale e i nuovi articoli 11-bis e 11-ter

  • La prevenzione e il contrasto della corruzione

  • Regali ai dipendenti. Istruzioni per l’uso

  • Limiti nelle contrattazioni per RUP e funzionari coinvolti negli acquisti

  • Altre riforme 2023 in materia di trasparenza e anticorruzione


 


 


 


23 nov 2023

ll minore deviante e a rischio di devianza. Il ruolo dell'Ente locale: dalla legislazione agli aspetti operativi

Relatori:

Federica Turlon - già docente di legislazione minorile e diritto penale presso l’Università degli studi di Padova


INTRODUZIONE
In tale cornice di trend ascendente del fenomeno di criminalità minorile, l’incontro formativo si propone di affrontare alcune delle questioni più delicate della materia e di fornire indicazioni operative per l’applicazione del dato normativo.

PROGRAMMA
Panoramica generale del trattamento riservato:
-al minore a rischio di devianza (per comportamenti quali prostituzione, alcolismo, tossicodipendenze, fughe da casa, teppismo, forme di bullismo o cyberbullismo, baby gang)
-al minore già autore di reato con particolare riferimento alle misure amministrative (affidamento del minore) e penali (messa alla prova minorile, misure penali di comunità) previste dalla legislazione vigente che coinvolgono in via diretta gli operatori dell’ente locale.


23 nov 2023 - VIDEO

ll minore deviante e a rischio di devianza. Il ruolo dell'Ente locale: dalla legislazione agli aspetti operativi

Relatori:

Federica Turlon - già docente di legislazione minorile e diritto penale presso l’Università degli studi di Padova


INTRODUZIONE
In tale cornice di trend ascendente del fenomeno di criminalità minorile, l’incontro formativo si propone di affrontare alcune delle questioni più delicate della materia e di fornire indicazioni operative per l’applicazione del dato normativo.

PROGRAMMA
Panoramica generale del trattamento riservato:
-al minore a rischio di devianza (per comportamenti quali prostituzione, alcolismo, tossicodipendenze, fughe da casa, teppismo, forme di bullismo o cyberbullismo, baby gang)
-al minore già autore di reato con particolare riferimento alle misure amministrative (affidamento del minore) e penali (messa alla prova minorile, misure penali di comunità) previste dalla legislazione vigente che coinvolgono in via diretta gli operatori dell’ente locale.


24 nov 2023

LA NUOVA CONTRATTUALISTICA PUBBLICA EX D.LGS. 31.03.2023 N. 36: RINEGOZIAZIONE E RIMEDI ALTERNATIVI ALLA TUTELA GIURISDIZIONALE

Relatori:

PROF. AVV. LUIGI GAROFALO - Ordinario di Diritto Romano e di Fondamenti del Diritto Europeo Università di Padova
AVV. ALFREDO BIAGINI - Avvocato del Foro di Roma
AVV. DANIELE MACCARRONE - Avvocato del Foro di Verona
PROF. AVV. FABIO CINTIOLI - Professore Ordinario di Diritto Amministrativo di ruolo Università degli studi internazionali di Roma (UNINT)
PROF. AVV. MARCO MACCHIA - Professore Associato di Diritto Amministrativo Università di Roma "Tor Vergata" e Docente presso la SNA e LUISS School of Government di Roma
PROF. AVV. FRANCESCO VOLPE - Ordinario Diritto Amministrativo Università di Padova
DOTT.SSA MADDALENA FILIPPI - Presidente TAR Veneto


Il Convegno è libero e gratuito.


Lo svolgimento sarà in presenza presso il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto limitatamente a 200 posti in platea, assegnati secondo l’ordine di prenotazione ed in modalità webinar con l’utilizzo della piattaforma ZOOM.
La domanda di iscrizione entro il 21.11.2023


L'ISCRIZIONE ATTRAVERSO QUESTO PORTALE è RISERVATA AI SOLI DIPENDENTI DEGLI ENTI LOCALI
per tutti gli altri interessati l'iscrizione deve avvenire via e-mail all'indirizzo amministrativistiveneti@gmail.com


 


PROGRAMMA


ORE 09.00 - 13.30


SALUTI ISTITUZIONALI


STEFANO MARCON
Presidente Provincia Treviso e Sindaco  Comune di Castelfranco Veneto
MARCO DELLA PIETRA 
Presidente Centro Studi Amminsitrativi M.T. e Sindaco di Spresiano


 


Presentazione


PROF. AVV. ALESSANDRO CALEGARI Presidente Associazione Veneta Avvocati Amministrativisti
Avv. PRIMO MICHIELAN Coordinatore scientifico foro di Treviso


 


Presiede


PROF. AVV. Ludovico Mazzarolli
Professore Ordinario di Diritto Costituzionale Università di Udine


09.30 - RELAZIONI


I PRINCIPI PRIMI DEL NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI: TRA “RISULTATO” , “FIDUCIA”, “BUONA FEDE” ED “EQUILIBRIO CONTRATTUALE”
A cura di PROF. AVV. LUIGI GAROFALO


 


LA RINEGOZIAZIONE DEI CONTRATTI: REVISIONE PREZZI E MODIFICA DEI CONTRATTI IN CORSO
A cura di AVV. ALFREDO BIAGINI 


 


ORE 10.30 - Coffee break


 


Ore 11.00 - INTERVENTI


LA GRAVITA’ DELL’INADEMPIMENTO DELL’APPALTATORE E CONDIZIONI PER RISOLUZIONE CONTRATTUALE
A cura di AVV. DANIELE MACCARRONE


ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO E POTERE DI REVOCA NEI CONTRATTI PUBBLICI CON LIQUIDAZIONE D’INDENNIZZO
A cura di PROF. AVV. FABIO CINTIOLI


I RIMEDI RAPIDI ALTERNATIVI ALLA TUTELA GIURISDIZIONALE: ACCORDI BONARI – TRANSAZIONI E NUOVE DETERMINE COLLEGIO TECNICO
A cura di PROF. AVV. MARCO MACCHIA


LE MODIFICHE AL PROCESSO AMMINISTRATIVO: SI RAFFORZA LA TUTELA RISARCITORIA PER VIOLAZIONE BUONA FEDE DEGLI ENTI CONCEDENTI
A cura di PROF. AVV. FRANCESCO VOLPE


13.10 – DIBATTITO


13.20 - RELAZIONE DI SINTESI


DOTT.SSA MADDALENA FILIPPI - Presidente TAR Veneto


 


 


SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Associazione Veneta Avvocati Amministrativisti
tel. 049.8776395 - fax. 049.8776395
e-mail: amministrativistiveneti@gmail.com


 


COORDINAMENTO SCIENTIFICO
Avv.ti Primo ed Andrea Michielan
Via G. Matteotti n. 20/1 - 31021 Mogliano Veneto (TV)
tel. 041.5936336 - fax. 041.5901340
e-mail: info@studiomichielan.it


 


Informativa ai sensi D.lgs. 101/2018.


L’iscrizione comprende l’autorizzazione a trattare i dati personali per scopi organizzativi e promozionali secondo le norme del D.lgs. n. 101/2018. Titolare del trattamento è l’Associazione Veneta Avvocati Amministrativisti.


28 nov 2023

Prepariamoci insieme al monitoraggio Attestazioni trasparenza sul portale ANAC

Relatori:

prof. Riccardo Giovannetti - Università C. Cattaneo – LIUC


Un appuntamento pensato per fare un breve punto della situazione sull’adempimento di monitoraggio di dicembre delle Attestazioni trasparenza sul portale ANAC e un confronto pratico in merito a dubbi e casistica concreta.


28 nov 2023

Etica pubblica e comportamento etico. Novità normative 2023 in materia di anticorruzione. Whistleblower, Codice di Comportamento ed altro

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Introduzione alla disciplina del whistleblower

  • Il nuovo dlgs 24/23 in materia di whistleblower

  • Funzioni e obiettivi della disciplina. Novità e aggiornamento PTPCT, PIAO e processi

  • Garanzie per i whistleblower. Aspetti pratici

  • I canali interni

  • I canali esterni

  • La tutela dei whistleblower

  • La protezione del whistleblowing

  • Le sanzioni per le condotte discriminatorie

  • Il processo di segnalazione

  • La riforma del codice di comportamento dei dipendenti pubblici DPR 62/13

  • Decreto del Presidente della Repubblica 13 giugno 2023, n. 81

  • Il ruolo e i doveri dei dipendenti pubblici

  • Reati e comportamento nella PA

  • L’eduzione digitale e i nuovi articoli 11-bis e 11-ter

  • La prevenzione e il contrasto della corruzione

  • Regali ai dipendenti. Istruzioni per l’uso

  • Focus “sezione bandi” Trasparenza

  • Altre riforme 2023 in materia di trasparenza e anticorruzione


29 nov 2023

L’ESECUZIONE DELL’APPALTO. CLAUSOLE ED EVENTUALI MODIFICHE AL CONTRATTO

Relatori:

dott. Gianni Zgagliardich
Avvocato libero professionista


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • L’esecuzione dell’appalto: modifiche al contratto in corso di esecuzione

  • Sospensione, risoluzione e recesso

  • Anticipazione, penali e premi di accelerazione


 


Settimo appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 
Iniziativa patrocinata dalla Provincia di Treviso.

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


29 nov 2023 - VIDEO

L’ESECUZIONE DELL’APPALTO. CLAUSOLE ED EVENTUALI MODIFICHE AL CONTRATTO

Relatori:

dott. Gianni Zgagliardich
Avvocato libero professionista


dalle 9.00 alle 13.30


PROGRAMMA 



  • L’esecuzione dell’appalto: modifiche al contratto in corso di esecuzione

  • Sospensione, risoluzione e recesso

  • Anticipazione, penali e premi di accelerazione


 


Primo appuntamento di un percorso in 7 incontri pensato per accompagnare gli enti nell'approfondimento del nuovo Codice dei contratti approvato in Consiglio dei Ministri il marzo scorso e operativo dal 1°luglio. 

E' possibile aderire alle singole giornate di interesse scegliere l'iscrizione al corso completo.


Il percorso completo (30 ore) è valido per la formazione specialistica degli enti che hanno intrapreso il percorso il percorso di qualificazione come stazione appaltante e che hanno già completato la formazione di base.


Per gli enti che devono completare la formazione di base, valida ai fini dell'ottenimento del relativo punteggio in fase di qualificazione come stazione appaltante, sarà valorizzabile e certificabile la presenza ai singoli moduli della durata di 4 ore e mezza (in confromità con la durata minima richiesta per la formazione di base: 4 ore).


Il Centro Studi provvederà alle attestazioni e alle prove di verifica degli apprendimenti richiesti dalla normativa.

IMPORTANTE!! PER COLORO I QUALI SONO INTERESSATI ALLA CERTIFICAZIONE PER IL PERCORSO DI QUALIFICAZIONE DELL'ENTE LA NORMATIVA PREVEDE L'OBBLIGATORIETA' DELLA MODALITA' SINCRONA (sia in presenza, che a distanza; non è ammessa invece la formazione asincrona tramite acquisto video).


1 dic 2023

La ricognizione dei servizi pubblici locali di cui all'art. 30 del d.lgs 201/2022

Relatori:

Antonio Formentini - Dottore Commercialista, Analista Comune di Pesaro, collaboratore e relatore esperto Bisanzio Consulting


PROGRAMMA


- Breve inquadramento normativo
- Il perimetro di interesse: focus operativo  su "rilevanza economica" e "affidamento"
- Correlazione con gli adempimenti di cui all'art 20 del d.lgs 175/2016


L'incontro avrà taglio operativo al fine di individuare un "modus operandi" di avvio del monitoraggio


Moderazione a cura del gruppo di lavoro MarcaContabile del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


1 dic 2023 - VIDEO

La ricognizione dei servizi pubblici locali di cui all'art. 30 del d.lgs 201/2022

Relatori:

Antonio Formentini
Dottore Commercialista, Analista Comune di Pesaro, collaboratore e relatore esperto Bisanzio Consulting



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 


PROGRAMMA


- Breve inquadramento normativo
- Il perimetro di interesse: focus operativo  su "rilevanza economica" e "affidamento"
- Correlazione con gli adempimenti di cui all'art 20 del d.lgs 175/2016


L'incontro avrà taglio operativo al fine di individuare un "modus operandi" di avvio del monitoraggio


Moderazione a cura del gruppo di lavoro MarcaContabile del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


1 dic 2023

Etica pubblica e comportamento etico. Novità normative 2023 in materia di anticorruzione. Whistleblower, Codice di Comportamento ed altro

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Introduzione alla disciplina del whistleblower e il nuovo dlgs 24/23 in materia di whistleblower

  • Funzioni e obiettivi della disciplina. Novità e aggiornamento PTPCT, PIAO e processi

  • Garanzie per i whistleblower. Aspetti pratici

  • La tutela dei whistleblower e la protezione del whistleblowing

  • Le sanzioni per le condotte discriminatorie

  • Il processo di segnalazione

  • La riforma del codice di comportamento dei dipendenti pubblici DPR 62/13

  • Decreto del Presidente della Repubblica 13 giugno 2023, n. 81

  • Il ruolo e i doveri dei dipendenti pubblici

  • Reati e comportamento nella PA

  • L’eduzione digitale e i nuovi articoli 11-bis e 11-ter

  • La prevenzione e il contrasto della corruzione

  • Regali ai dipendenti. Istruzioni per l’uso

  • Limiti nelle contrattazioni per RUP e funzionari coinvolti negli acquisti

  • Antiriciclaggio e segnalazioni da fare al gestore

  • Altre riforme 2023 in materia di trasparenza e anticorruzione


5 dic 2023

CONTRATTUALIZZAZIONE CON I GESTORI TELEFONICI - INSTALLAZIONE ANTENNE. Gli spazi di contrattazione dei Comuni

Relatori:

Enrico Gaz - avvocato amministrativista in Feltre – Venezia, titolare dello Studio Legale Gaz, già Segretario della Rivista Amministrativa della Regione Veneto, è responsabile della sezione "note ed approfondimenti" del sito dell'Associazione Veneta degli Avvocati Amministrativisti

Francesco Dalla Balla - avvocato del Foro di Belluno, presta attività di assistenza e consulenza a enti pubblici. Ha svolto incarichi di ricerca e didattica presso l’Università di Trento e l’Università Ca’ Foscari nelle materie del diritto pubblico e amministrativo. È componente della redazione della rivista Antologia di Diritto Pubblico e dell’Osservatorio regionale per la Provincia di Trento di Le Regioni

Con la moderazione e il contributo del Gruppo di lavoro Antenne e Banda Ultra Larga del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana


Si raccomanda calorosamente la partecipazione in presenza al fine di garantire la migliore riuscita dell'incontro.



  • Breve introduzione alla normativa vigente: dal “Decreto Gasparri” al comma 831-bis dell’ articolo 1 della Legge 160/2019, introdotto con la conversione in legge del D.L. 31 maggio 2021 n. 77 nel luglio 2021, passando per il comma 6 dell’articolo 8 della Legge n. 36 del 2021

  • L’evoluzione della giurisprudenza in materia

  • Strumenti di comprensione delle proposte dei gestori

  • Alternative possibili e casi pratici


5 dic 2023

Incontro di aggiornamento autogestito sulle attività produttive

Relatori:

Componenti del gruppo attività produttive



  • presentazione progetto Unico per l'impresa anno 2024

  • principali approfondimenti proposti nel 2023

  • alcuni spunti su:
    -accensioni pericolose (falò tradizionali)
    -pubblici spettacoli
    -mercatini di Natale
    -varie ed eventuali


5 dic 2023 - VIDEO

Incontro di aggiornamento autogestito sulle attività produttive

Relatori:

Componenti del gruppo attività produttive



  • presentazione progetto Unico per l'impresa anno 2024

  • principali approfondimenti proposti nel 2023

  • alcuni spunti su:
    -accensioni pericolose (falò tradizionali)
    -pubblici spettacoli
    -mercatini di Natale
    -varie ed eventuali


6 dic 2023

Etica pubblica e comportamento etico. Novità normative 2023 in materia di anticorruzione. Whistleblower, Codice di Comportamento ed altro

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Introduzione alla disciplina del whistleblower

  • Il nuovo dlgs 24/23 in materia di whistleblower

  • Funzioni e obiettivi della disciplina. Novità e aggiornamento PTPCT, PIAO e processi

  • Garanzie per i whistleblower. Aspetti pratici

  • I canali interni

  • I canali esterni

  • La tutela dei whistleblower

  • La protezione del whistleblowing

  • Le sanzioni per le condotte discriminatorie

  • Il processo di segnalazione

  • La riforma del codice di comportamento dei dipendenti pubblici DPR 62/13

  • Decreto del Presidente della Repubblica 13 giugno 2023, n. 81

  • Il ruolo e i doveri dei dipendenti pubblici

  • Reati e comportamento nella PA

  • L’eduzione digitale e i nuovi articoli 11-bis e 11-ter

  • La prevenzione e il contrasto della corruzione

  • Regali ai dipendenti. Istruzioni per l’uso

  • Limiti nelle contrattazioni per RUP e funzionari coinvolti negli acquisti

  • Altre riforme 2023 in materia di trasparenza e anticorruzione


13 dic 2023

Etica pubblica e comportamento etico. Novità normative 2023 in materia di anticorruzione. Whistleblower, Codice di Comportamento ed altro

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Introduzione alla disciplina del whistleblower

  • Il nuovo dlgs 24/23 in materia di whistleblower

  • Funzioni e obiettivi della disciplina. Novità e aggiornamento PTPCT, PIAO e processi

  • Garanzie per i whistleblower. Aspetti pratici

  • I canali interni

  • I canali esterni

  • La tutela dei whistleblower

  • La protezione del whistleblowing

  • Le sanzioni per le condotte discriminatorie

  • Il processo di segnalazione

  • La riforma del codice di comportamento dei dipendenti pubblici DPR 62/13

  • Decreto del Presidente della Repubblica 13 giugno 2023, n. 81

  • Il ruolo e i doveri dei dipendenti pubblici

  • Reati e comportamento nella PA

  • L’eduzione digitale e i nuovi articoli 11-bis e 11-ter

  • La prevenzione e il contrasto della corruzione

  • Regali ai dipendenti. Istruzioni per l’uso

  • Limiti nelle contrattazioni per RUP e funzionari coinvolti negli acquisti

  • Altre riforme 2023 in materia di trasparenza e anticorruzione


14 dic 2023

Le opere pubbliche in variante urbanistica e le nuove opere di urbanizzazione nel nuovo codice dei contratti

Relatori:

Diego Signor - Avvocato amministrativista del foro di Treviso, socio dello Studio BM&A. Presta attività di assistenza e consulenza a enti pubblici. Si occupa di programmi complessi di PPP e di sviluppo di iniziative commerciali

Giulio Vidali - Avvocato Studio Legale BM&A


INTRODUZIONE


Il d.lgs. n. 36/2023 – Nuovo Codice dei Contratti Pubblici – in alcune sue parti si occupa di tematiche che interessano gli uffici urbanistica ed edilizia degli Enti Locali.


Ci si riferisce in particolare alle modalità di affidamento dei servizi di progettazione e di realizzazione delle opere di urbanizzazione.


Introduce inoltre una nuova disciplina relativamente alla localizzazione delle opere pubbliche in variante allo strumento urbanistico e alle opere pubbliche realizzate dai privati previo convenzionamento con Amministrazioni pubbliche.


Il corso svilupperà queste tematiche cercando di fornire le prime indicazioni operative agli addetti.


 


PROGRAMMA


Ore 8,45 – Registrazione e apertura lavori


Ore 9,00 - Inizio lavori
L’affidamento e l’esecuzione delle opere di urbanizzazione: novità introdotte dal Nuovo Codice dei Contratti Pubblici
avv. Diego Signor


La disciplina introdotta dal Nuovo Codice dei Contratti Pubblici per la localizzazione di opere pubbliche in variante allo strumento urbanistico
avv. Giulio Vidali


Brevi cenni sulle opere pubbliche realizzate a totale cura e spese di soggetti pubblici o privati, previo convenzionamento con Amministrazioni pubbliche (oggi art. 56, co. 2, d.lgs. n. 36/2023, in precedente art. 20 d.lgs. n. 50/2016)
avv. Giulio Vidali


Ore 12,00 - Quesiti


14 dic 2023 - VIDEO

Le opere pubbliche in variante urbanistica e le nuove opere di urbanizzazione nel nuovo codice dei contratti

Relatori:

Diego Signor - Avvocato amministrativista del foro di Treviso, socio dello Studio BM&A. Presta attività di assistenza e consulenza a enti pubblici. Si occupa di programmi complessi di PPP e di sviluppo di iniziative commerciali

Giulio Vidali - Avvocato Studio Legale BM&A


INTRODUZIONE


Il d.lgs. n. 36/2023 – Nuovo Codice dei Contratti Pubblici – in alcune sue parti si occupa di tematiche che interessano gli uffici urbanistica ed edilizia degli Enti Locali.


Ci si riferisce in particolare alle modalità di affidamento dei servizi di progettazione e di realizzazione delle opere di urbanizzazione.


Introduce inoltre una nuova disciplina relativamente alla localizzazione delle opere pubbliche in variante allo strumento urbanistico e alle opere pubbliche realizzate dai privati previo convenzionamento con Amministrazioni pubbliche.


Il corso svilupperà queste tematiche cercando di fornire le prime indicazioni operative agli addetti.


 


PROGRAMMA


Ore 8,45 – Registrazione e apertura lavori


Ore 9,00 - Inizio lavori
L’affidamento e l’esecuzione delle opere di urbanizzazione: novità introdotte dal Nuovo Codice dei Contratti Pubblici
avv. Diego Signor


La disciplina introdotta dal Nuovo Codice dei Contratti Pubblici per la localizzazione di opere pubbliche in variante allo strumento urbanistico
avv. Giulio Vidali


Brevi cenni sulle opere pubbliche realizzate a totale cura e spese di soggetti pubblici o privati, previo convenzionamento con Amministrazioni pubbliche (oggi art. 56, co. 2, d.lgs. n. 36/2023, in precedente art. 20 d.lgs. n. 50/2016)
avv. Giulio Vidali


Ore 12,00 - Quesiti


15 dic 2023

Etica pubblica e comportamento etico. Novità normative 2023 in materia di anticorruzione. Whistleblower, Codice di Comportamento ed altro

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Introduzione alla disciplina del whistleblower

  • Il nuovo dlgs 24/23 in materia di whistleblower

  • Funzioni e obiettivi della disciplina. Novità e aggiornamento PTPCT, PIAO e processi

  • Garanzie per i whistleblower. Aspetti pratici

  • I canali interni

  • I canali esterni

  • La tutela dei whistleblower

  • La protezione del whistleblowing

  • Le sanzioni per le condotte discriminatorie

  • Il processo di segnalazione

  • La riforma del codice di comportamento dei dipendenti pubblici DPR 62/13

  • Decreto del Presidente della Repubblica 13 giugno 2023, n. 81

  • Il ruolo e i doveri dei dipendenti pubblici

  • Reati e comportamento nella PA

  • L’eduzione digitale e i nuovi articoli 11-bis e 11-ter

  • La prevenzione e il contrasto della corruzione

  • Regali ai dipendenti. Istruzioni per l’uso

  • Limiti nelle contrattazioni per RUP e funzionari coinvolti negli acquisti

  • Altre riforme 2023 in materia di trasparenza e anticorruzione


19 dic 2023

Etica pubblica e comportamento etico. Novità normative 2023 in materia di anticorruzione. Whistleblower, Codice di Comportamento ed altro

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Introduzione alla disciplina del whistleblower

  • Il nuovo dlgs 24/23 in materia di whistleblower

  • Funzioni e obiettivi della disciplina. Novità e aggiornamento PTPCT, PIAO e processi

  • Garanzie per i whistleblower. Aspetti pratici

  • I canali interni

  • I canali esterni

  • La tutela dei whistleblower

  • La protezione del whistleblowing

  • Le sanzioni per le condotte discriminatorie

  • Il processo di segnalazione

  • La riforma del codice di comportamento dei dipendenti pubblici DPR 62/13

  • Decreto del Presidente della Repubblica 13 giugno 2023, n. 81

  • Il ruolo e i doveri dei dipendenti pubblici

  • Reati e comportamento nella PA

  • L’eduzione digitale e i nuovi articoli 11-bis e 11-ter

  • La prevenzione e il contrasto della corruzione

  • Regali ai dipendenti. Istruzioni per l’uso

  • Limiti nelle contrattazioni per RUP e funzionari coinvolti negli acquisti

  • Altre riforme 2023 in materia di trasparenza e anticorruzione